Il patto periferie di Perugia e Terni
promosso dal premier Gentiloni

Il premier Gentiloni a Perugia
PERUGIA - È denominato « Perugia codice binario» e interesserà l'area di Fontivegge, Bellocchio e
Madonna Alta il progetto finanziato nell'ambito della convenzione per il programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie firmato giovedì mattina dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il sindaco del capoluogo umbro Andrea Romizi e quello di Terni Leopoldo Di Girolamo. Un nome che intende richiamare il binario della stazione e il linguaggio informatico, considerato simbolo dell'innovazione e
del futuro della città. Il proeggto di Terni si chiama "Interest".
I progetti previsti nel bando per la riqualificazione e la sicurezza delle periferie «mirano a ricucire alcuni strappi che l'evoluzione della storia delle nostre città ha prodotto in alcune aree», ha detto tra l'altro Gentiloni che ha fatto una passeggiata a Fontivegge per rendersi conto di situazione e progetti prima di firmare l'accordo con Romizi e Di Girolamo.
GiovedƬ 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP