Morto Andres Moreno, l'uomo più grasso del mondo

Andres Moreno, l'uomo più grasso del mondo
di Ida Artiaco
Andres Moreno, il 38enne messicano conosciuto per essere l’uomo più grasso del mondo, è morto questa notte a Ciudad Oregon, nello stato di Sonora, due mesi dopo essersi sottoposto ad un intervento per la riduzione del peso. Un infarto e problemi di peritonite sarebbero state la causa del decesso, secondo i media locali. L’uomo era arrivato a pesare 444 chili, entrando nel Guinness dei Primati. La notizia è stata data dai suoi parenti su Facebook. “Ci rammarichiamo di informarvi che Andres non ce l’ha fatta, pregate per lui”, hanno scritto.

Soltanto lo scorso 28 ottobre, Moreno aveva subito una operazione di diversione bilopancreatica, nel tentativo disperato di dimagrire qualche chilo. Un mese dopo è stato ricoverato di nuovo d’urgenza per un’ernia intestinale, in seguito alla quale aveva perso 30 chili. Il suo idolo, il campione del Real Madrid Cristiano Ronaldo, gli aveva inviato, insieme alla sua maglietta firmata, gli auguri per una veloce guarigione e per incoraggiarlo a non mollare nella sua battaglia contro il peso eccessivo. Tuttavia, nelle ultime ore le sue condizioni si sono drasticamente aggravate.  

L’uomo sin dalla nascita aveva mostrato una certa predisposizione ad ingrassare. All’età di 10 anni già pesava 120 chili. Da tempo non riusciva più neanche a camminare, anche se l’intervento del mese scorso gli aveva permesso di compiere qualche passo grazie ad un supporto. Non è neanche un caso che Moreno sia messicano. Nel 2013 il Paese sudamericano ha superato gli Stati Uniti per il maggior numero di persone obese. Sempre da qui arrivava anche l’uomo più grasso del mondo prima del record di Andres, Manuel Uribe, da Monterrey, morto lo scorso anno a 48 anni. Il suo peso superava i 400 chili. 
Sabato 26 Dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento: 27-12-2015 20:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 416
QUICKMAP