«Ragazze, nessuna paura: è ora di parlare»

di Maria Lombardi
Comunque oggi il mio prof di scienze (quello denunciato 2 volte per molestie) mi ha provocato uno choc
@l4ren

Brutta questa storia del professore del Tasso. Sai, che novità..., sbuffano lei e le sue amiche. Come sai che novità? Un professore manda messaggi molesti alle studentesse e a voi sembra normale? Certo che non è normale, ma quante ne abbiamo sentite. Fatemi capire, ragazze, è successo anche a voi? Cioé: mentre ci preoccupavamo del 5 e mezzo in latino scritto, c’era chi dava fastidio? No, a noi non è successo, ma ad altre sì. Al nostro liceo (sì, anche questo famoso, ex liceo perché tutte hanno finito) c’era un prof molto bravo di quelli che parlano con gli studenti, insomma uno figo. Era il confidente di quelle che avevano problemi, tipo la figlia dei separati eternamente in lite.

A un certo punto ha cominciato a chiedere: mi mandi una foto? Richieste insistenti, precise. Le chiacchiere circolavano ed erano tante, quando entrava in classe le ragazze si alzavano e uscivano, non lo ascoltavano più. Nessuna denuncia, ma il professore è andato via, non abbiamo mai capito cosa è successo esattamente. E poi a scuola dell’altra nostra amica: c’era uno che dava fastidio solo alle maggiorenni. Furbo, eh? La solita storia del prof amico. In un liceo alcune ragazze hanno smesso di frequentare, si sentivano perseguitate. Coraggiosa, però, questa del Tasso. Adesso magari altre prenderanno coraggio e parleranno. Ce ne vuole di forza per mettersi contro un prof. Anche perché lo sappiamo poi come finisce: lui ci avrà pure provato, però tu....
Venerdì 5 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-05 16:55:58
Non c'è cosa più tremenda che accusare le persone con le mezze parole. Fateci leggere cosa avrebbe scritto questo professore "libidinoso" altrimenti si finisce per accodarsi alle paure che generano fantasmi e ci collochiamo fuori dalla realtà in un mondo immaginario dove la fobia condivisa genera mostri che non esistono.
QUICKMAP