Al parà eroe negata la tomba militare: «Colpa dei rimpalli burocratici»

Alessandro Romani
di Laura Bogliolo
Seduto in un angolo mentre ascolta i consiglieri, sotto il braccio stringe un faldone con lettere, documenti, certificati. Ce lo immaginiamo così, mentre ascolta politici e amministratori che dibattono se sia giunto il momento di accogliere la sua richiesta dopo più di tre anni di attesa. Dentro quei fogli c'è il nome di suo figlio, probabilmente la sua storia, anche se si dovrebbe già conoscere: quel ragazzone dagli occhi di angelo infatti è stato insignito della Medaglia d'oro al valore...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 18 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 12:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-06-19 09:51:07
Questo fgoverno sta in piedi da anni senza che nessuno lo ha votato. Qualcuno e' sceso in piazza per questo?? NESSUNO!! Vuol dire che la gran parte degli Italioti che popolano questo pseudo paese si meritano questi idioti. Onore a Te Capitano. Eri di un altra pasta!!
2017-06-18 15:59:54
L'importante aver dedicato un'aula di Montecitorio a Carlo Giuliani!
2017-06-18 12:42:25
I nostri burocrati non hanno memoria e tutte le promesse che saranno state fatte al funerale sono chiacchiere che vanno al vento. Mi dispiace per il papà.
2017-06-18 11:20:36
La Sig.ra Ministro della Funzione Pubblica non dovrebbe avere, al Ministero, uno staff incaricato di scoprire, evidenziare e risolvere, con apposita normativa, le contraddizioni " burocratiche"? Occorre sempre RICORDARE che le Leggi sono fatte dai politici non dai funzionari ( i cosiddetti burocrati)i che semplicemente le applicano. P.Diamante Roma
2017-06-18 16:51:46
Gentile prundentissimo approfitto del suo commento per integrare oltre con il pollice a favore anche un invito alla Pinotti: Datti da fare!
6
  • 440
QUICKMAP