Scandalo alla Sapienza, esami truccati per diventare professore: 5 docenti nei guai

di Adelaide Pierucci
Sarebbe bastato votare nella commissione concorsi per l'allievo favorito da un barone per ottenere in cambio la promessa di accelerare la carriera, magari con una cattedra o con incarichi a La Sapienza. Cinque luminari di diritto sono stati spediti ieri a processo dal gip Fabio Mostarda con l'accusa di corruzione. Niente scambio di soldi. I docenti, secondo la ricostruzione del pm Giorgio Orano, si sarebbero promessi scambi di favori per pilotare l'assegnazione di cattedre. Nel caso specifico il ruolo da prima fascia di diritto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 19 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 20-09-2017 16:52
  • 8,9 mila
QUICKMAP