Atac, no dei dipendenti al piano anti-evasori: «Non facciamo i controllori»

di Lorenzo De Cicco
Della serie: fatta la legge, trovato l'inganno. L'operazione anti-evasori orchestrata un mese fa dalla giunta M5S per rafforzare la lotta ai portoghesi sui mezzi pubblici deve fare i conti con la ritrosia di centinaia di dipendenti dell'Atac. Il rischio è che il sogno degli impiegati-controllori si trasformi in un flop. Perché gli impiegati, di fare i controllori, non hanno molta voglia. E pur di evitare i faticosi turni lontano dalle scrivanie, hanno iniziato a disdire in massa l'iscrizione ai sindacati che hanno...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 09:27
  • 1,7 mila
QUICKMAP