Centrosinistra, Prodi: «Non tutte le frittate vengono bene. Pisapia? Ha capito che non era cosa»

Prodi
Quella di Giuliano Pisapia «non è stata una defezione, perché Pisapia non aveva deciso. Aveva studiato il campo e poi ha concluso che non era cosa». Lo ha detto Romano Prodi, intervistato questa mattina dal direttore del Messaggero Virman Cusenza, a 'Più libri Più Liberi' a Roma, comparando la situazione dell'ex sindaco di Milano con quella avvenuta tra lui «e Fassino quando la colla non ha funzionato». 
 
 

«Il processo va avanti - aggiunge l'ex premier - si tenterà di nuovo perché è un processo importante ed utile al Paese. Pisapia ha esplorato e non ha trovato in se stesso o nel gruppo di riferimento motivazioni per andare avanti. E questo mi dispiace».

Il Professore, parlando a Roma alla manifestazione "Più libri più liberi", commenta poi lo stato dell'arte della costruzione della coalizione di centrosinistra: «Non tutte le frittate finiscono con il venir bene...». Pisapia ha fatto bene a lasciare? «Non lo so». E ancora, a chi gli chiede se la coalizione di centrosinistra sia finita, Prodi risponde così: «Non mi pronuncio, i cambiamenti sono troppo recenti per dare un giudizio definitivo. Aspettiamo».
Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 09:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 35 commenti presenti
2017-12-08 17:50:15
peccato caro mario che grafici qua non si allegano,,,se no rendevo plasticamente effetto dell'euro sul differenziale % valute e si constatava come solo la germania ha beneficiato di questa patacca di nome Euro destinata a sparire così come è nata con il solo fine di vincere guerre senza armi visibili....per ora abbiamo vinto battaglia su npl fino al 2022,,e fino al 2022 euro resta.
2017-12-08 10:17:24
maurizio macold...19,29....Il cambio Euro e monete nazionali non era stato deciso da Prodi, questo bisogna anche saperlo., e informare per chi non ha conosciuto l andamento di tutta questa facenda.Tutti i 18 paesi della zona Euro hanno avuto questo cambio, certamente molto oneroso per tutti i cittadini dei 18 paesi. Però è stato utile per armonizzare economicamente l Unione Europea.Noi dimentichiamo tutto molto alla svelta. La LIRA veniva ripetutamente svaluta, questo per tenere in piedi iil mercato economico globale che stava investendo tutto il mondo.La svalutazione aiutava le esportazione però rincarava di molto le importanzioni, in quanto il mercato globale trattava e tratta ancora oggi tutto in dollari e non in lire.Capiamolo questo una volta per tutte. Con l entrate sul mercato dell`Euro abbiamo avuto la possibilità di essere stati e lo siamo ancora oggi concorrenziali con il dollaro. Non avremmo mai avuto questa possibilità contrattando il tutto con la nostra molto debole LIRA. Buona giornata.
2017-12-08 12:05:02
hai dicitura ..da francoforte,,,,parli bene e razzoli male
2017-12-08 08:54:23
andate a casa, state distruggendo l'Italia a spese degli Italiani
2017-12-08 08:34:07
la piu' grande frittata la fece proprio lui quando era Presidente della Commissione Europea nel favorire l'allargamento della Comunita Europea da 15 a questa ammucchiata di stati e statarelli
35
  • 110
QUICKMAP