M5S, i ribelli pronti al sit in anti-Grillo. E gli ex si riuniscono

di Stefania Piras
ROMA Sarà un effetto domino, promettono da Genova gli attivisti che hanno votato in massa per Marika Cassimatis, la ormai ex candidata sindaco del M5S a cui Beppe Grillo ha deciso non concedere il simbolo. L'effetto domino passa da azioni clamorose, come sit in a Sant'Ilario sotto casa del comico fino a progetti più lungimiranti come una lista civica che incoroni Paolo Putti, in corsa nel 2012 e uscito dal M5S per evidenti contrasti con la consigliera ligure Alice Salvatore, nonché amico di Cassimatis che...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 19 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:11
  • 56
QUICKMAP