Colonia, giornalista molestata in diretta tv: il giovane si costituisce

Si è presentato spontaneamente alla polizia uno dei giovani ripresi dalla tv belga RTBF mentre molesta una giornalista inviata a Colonia per raccontare il Carnevale. Lo hanno riferito le autorità della città tedesca, spiegando che il 17enne, studente di liceo, si è recato ieri con la madre in commissariato, dove ha però negato che le sue azioni avessero una motivazione sessuale.

La polizia sta ora indagando sulla sua versione dei fatti e sta verificando se sia tra gli uomini che hanno presumibilmente anche palpeggiato la reporter. Il filmato mostra un gruppo di uomini tedeschi che si avvicinano alla cronista Esmeralda Laby durante la diretta tv. Uno di loro, visibilmente ubriaco, le si mette alle spalle e inizia a mimare un rapporto sessuale. Soltanto a intervento terminato la giornalista reagisce e più tardi, d'accordo con la troupe dell'emittente televisiva, denuncia il fatto alla polizia.

Quello ai danni della giornalista non è però l'unico caso di molestie al Carnevale di Colonia. Secondo un primo bilancio della polizia, sono già 22 le donne che hanno sporto denuncia per reati sessuali. Il più grave quello di una 22enne stuprata in strada da un profugo afgano di 17 anni.
Sabato 6 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 14:34

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-02-06 18:51:14
Accogliamoli TUTTI con tanto di fanfara, guida di porpora con laminati in oro, portiamoli subito al ristorante e poi in albergo a 5 stella e consegnamogli le chiavi della città. In fin dei conti essendo una RISORSA ne abbiamo da guadagnare. Forse in futuro pagheranno al posto nostro le imposte che oggi noi paghiamo per mantenerli facendo abbassare la pressione fiscale che ci strozza?
2016-02-07 10:20:24
Ma non diciamo stupidaggini! Se il video è solo quello, abbiamo solo a che fare con un ragazzo che .. ballava per farsi vedere in tv!!!!!!
2
  • 118
QUICKMAP