La valanga sul Rigopiano: «Le vittime morte sul colpo nella hall»

di Italo Carmignani
dal nostro inviato FARINDOLA Nella tragedia misurata dalla più irrazionale delle combinazioni, una certezza arriva sul tavolo freddo e crudele dell'autopsia. Sotto le tonnellate di neve e cemento piombate sull'hotel Rigopiano alla velocità di una bomba non c'è stata sofferenza: per ventisette delle ventinove persone rimaste sotto le macerie la luce si è spenta in un solo istante, tutte sono morte sul colpo. Solo due hanno consumato con l'approssimazione di qualche minuto in più la loro...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 1 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2017 08:26
  • 5
QUICKMAP