Kenya, arrestato estremista di destra romano: era ricercato dal 2015 per due omicidi

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) della Direzione Centrale Polizia Criminale, hanno arrestato in Kenia Carlo Gentile, 51enne romano, ricercato dal 2015, perchè ritenuto responsabile di due omicidi. Gentile, legato in passato al mondo dell'estrema destra, con legami anche con Luigi Ciavardini e Massimo Carminati, è stato arrestato in un centro commerciale di Nairobi.

Gentile è accusato degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri e di Sesto Corvini, assassinato a Roma, entrambe nel 2013. In particolare, per l'omicidio di Federico Di Meo, lo scorso 12 luglio, Carlo Gentile è stato condannato all'ergastolo dalla Corte di Assise di Frosinone.
Mercoledì 19 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-07-20 07:38:36
Che differenza fara` il carcere a questo individuo......in africa era e in africa si ritroverà` nelle carceri Italiane....
2017-07-19 16:07:58
Non ho mai capito perchè talune foto,tipo questa, hanno necessità di essere pubblicate integralmente ed invece altre,senza minorenni, per altri crimini anche avvilenti,coprite il volto del protagonista. Ma che è randomica sta cosa?
2017-07-19 15:07:05
Ma...una domanda...ma questo qui in kenya come viveva, con quali soldi e...il visto ce l'aveva? E ammesso che i soldi se li è portati dall'italia, come ha fatto a farli passare? Troppe domande senza risposta, o meglio, una sola risposta: CONNIVENZA POLITICA!
2017-07-19 14:12:22
bene così.
2017-07-19 14:10:52
Un altro compagnuccio di merende che oltre tutto con il suo comportamento criminale disonora e danneggia il pensiero politico della destra!!!!
10
  • 269
QUICKMAP