Caserta, diffonde video e foto hard dopo rapporto omosessuale: inviate anche al figlio della vittima

Aveva diffuso tramite Whatsapp, video e foto hard di un uomo conosciuto su un sito di incontri e scambi di coppia con il quale aveva intrattenuto una relazione virtuale, inviando perfino al figlio della vittima, un ragazzo di 14 anni, le immagini di un rapporto sessuale filmato con il telefono cellulare. Un 43 enne di Marigliano (Napoli), Ivano D'Agostino, è stato arrestato dai Carabinieri per molestie e violenza sessuale, minacce aggravate, e comunicazione illecita di dati personali sensibili, su provvedimento della Procura di S. Maria Capua Vetere.

La vicenda ha punti di contatto con quella di Tiziana Cantone, la 31 enne di Mugnano (Napoli) suicidatasi nel settembre 2016 dopo la diffusione on line di video porno che la ritraevano. D'Agostino - secondo quanto emerso dalle indagini - avrebbe conosciuto la sua vittima su Internet avviando un rapporto virtuale protrattosi per tutto il 2016. Il 43 enne sarebbe poi riuscito a carpire dati sensibili della vittima, video e foto porno, oltre all' indirizzo di casa ed i numeri telefonici di familiari ed amici. Foto e video sono stati inviati a decine di persone legate alla vittima, tra cui i colleghi di lavoro ed il figlio minorenne. Minacce e ricatti di D'Agostino sono andati avanti per parecchi mesi, fino quando la vittima, per paura che fossero diffuse ulteriori foto, è stata costretta a compiere atti sessuali con D'Agostino. Quest' ultimo ha poi filmato il rapporto sessuale, frutto di violenza. La vittima, stanca di subire, ha deciso a questo punto di denunciare tutto ai Carabinieri.
Mercoled├Č 5 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 1
QUICKMAP