Effetto vacanza infinita: ecco come restare in forma anche quando si torna a casa

di Anna Franco
In vacanza si è la versione migliore di se stessi. Inevitabilmente, le piogge autunnali faranno scivolare via parte dei sorrisi estivi, ma si può pur sempre correre ai ripari prima che il grigiore cerchi di averla vinta e, inoltre, si ha un mese davanti per far finta che le ferie non siano finite. L'importante è cercare di mantenere lo stato di grazia il più a lungo possibile. I fine settimana al mare o all'aria aperta sono ancora possibili. Il consiglio è di sfruttarli per mantenere un colorito sano e quell'effetto sun-kissed, che mai nessun fondotinta sarà in grado di eguagliare.

STEP
Ovviamente, malgrado si sia usata la giusta protezione solare, i raggi qualche problemino alla pelle lo avranno lasciato. Ecco, quindi, che possano presentarsi fastidiosi effetti collaterali quali disidratazione e, sciaguratamente, qualche ruga o macchia solare. Anche in città, prima di tutto, la pelle va protetta e non devono mancare maschere lenitive e creme nutritive di sera, coadiuvate da sieri a base di acido ialuronico, vitamina A e vitamina C, che rende più luminoso il derma. Un problema frequente dopo le vacanze, infatti, è che quel colorito tanto amato, dopo pochi giorni lontano dalla spiaggia, diventa opaco e grigio. Dipende dall'ispessimento causato dall'ossidazione dovuta ai raggi solari ed è per questo importante intervenire con uno scrub leggero una volta a settimana, che non cancella affatto l'abbronzatura, ma la enfatizza. Stesso discorso vale per il corpo, che va lavato con prodotti delicati e oleosi, dal forte potere idratante. Questo può essere potenziato anche da creme a base di vitamina E, acido ialuronico o con argan, burro di karitè e ceramidi.
Per dissetare il corpo si beva molta acqua, si mangia frutta e verdura e si evitino gli alcolici, che, tra l'altro vanno a inficiare la forma fisica più asciutta e scattante, che si è conquistata durante le vacanze a suon di passeggiate sulla spiaggia, nuotate, corse in bicicletta o gare fronte mare. Inoltre, integratori antiossidanti possono aiutare ad avere un volto splendente anche al rientro. Ovviamente l'effetto può essere aiutato anche stendendo un autoabbronzante leggero se la pelle è omogenea e, poi, con tocchi di illuminante nelle zone naturalmente baciate dal sole, ovvero zigomi, fronte, naso e di fard corallo, possibilmente in crema per non appesantire troppo l'epidermide con formulazioni in polvere.

ESTREMITÀ
L'idratazione passa anche e soprattutto per i piedi, abituati a correre liberi sulla sabbia o a eludere velocemente la sorveglianza delle poche strisce di tessuto o pelle dei sandali. Così, la sera vanno coccolati con tanta crema idratante e, magari, possono ricevere in dono un trattamento pedicure completo, tra scrub e massaggio apposito, oltre che il permesso di andare scalzi per casa.

APPUNTAMENTI
Una delle prime cose, poi, che si mette in agenda quando si torna dalle vacanze è l'appuntamento dal parrucchiere. Giusto andarci per la classica spuntatina e per un trattamento nutriente e reidratante che renda la chioma più lucente e morbida e le faccia dimenticare i maltrattamenti dovuti a sole, salsedine e sabbia. La tinta, però, meglio rimandarla ad altro momento, anche se si dovesse avere il terrore della ricrescita. I capelli naturalmente e tridimensionalmente schiariti con un effetto beachwaves che ha del miracoloso sono prerogativa solo del dio Nettuno e sarebbe un peccato cancellare il lavoro di un parrucchiere così eccezionale. Per coprire qualche filo bianco e ravvivare i riflessi meglio provare l'henné, che, peraltro, non danneggia la fibra. Per pieghe dall'effetto selvaggio, invece, che ricordano le onde che la capigliatura assume dopo un bagno in mare, si possono raccogliere i capelli in vari torchon e procedere all'asciugatura, con un phon mai troppo caldo.
A soffrire, tanto e in particolar modo, però, è la mente, che vaga ancora in cerca di se stessa tra le spiagge di un viaggio appena concluso. Meglio concedersi sempre dei momenti di pausa, appuntamenti con amici, ascolto di cd rilassanti, ma anche massaggi e un bagno turco la settimana. Il vapore caldo aiuta a espellere le tossine e i brutti pensieri, sgombrando pelle e cervello da tutte le impurità. Almeno fino alla prossima vacanza, da programmare presto, fosse anche solo di un weekend.
 
Sabato 2 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2017 16:37
  • 61
QUICKMAP