Mariah Carey, scatti audaci: in lingerie per Terry Richardson

ROMA - Qualcuno la critica per l’eccessiva mostra di sé, qualcun altro le contesta un peso eccessivo. Sommando le due critiche in molti hanno da ridire su Mariah Carey e sulle sue forme generose spesso sotto i riflettori per rinverdire quei fasti ormai passati, quando, negli anni Novanta era la star per eccellenza, e non servivano maxi scollature per avere stampa e tv dalla propria parte.



In questi anni la cantante è tornata al successo dopo una crisi prolungata, e al numero di dischi venduti ha associato una rinnovata immagine fatta di sensualità e look audaci.







Non è strano dunque che Terry Richardson, fotografo che mette a nudo le celebrità, l’abbia voluta per un servizio fotografico come sempre hot. Lingerie nera e curve sinuose per la copertina di Wonderland magazine dedicata all’estate 2014.



Guêpière e reggiseno di Agent Provocateur e giacca di Roberto Cavalli, bikini e guanti lunghi, tutto rigorosamente nero. Superati i quarant’anni Mariah dà lezioni di sensualità alle nuove leve della musica pop prima di lanciare il nuovo album “Me. I Am Mariah", in uscita il 27 maggio.



E come promuovere meglio un disco, se non facendosi ritrarre da Richardson in pizzo e pelle nera?
Mercoledì 14 Maggio 2014 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2014 11:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP