Roma, overdose di alcol durante l'autogestione, 15 collassa a scuola: gravissima

Si è sentita male a scuola per abuso di alcol ed soccorsa e trasportata dal 118 in ospedale. È accaduto ad una studentessa 15enne di un liceo romano, il Russell, dove era in corso la settimana di didattica alternativa subito sospesa dalla preside. La ragazza è stata soccorsa intorno alle 13 dopo che a seguito di un malore per abuso di alcol si è accasciata sulle scale dell'istituto. È arrivata in ospedale in codice rosso. Sul posto è intervenuta la polizia.

All'arrivo della polizia la ragazza era stata già trasportata all'ospedale San Giovanni dove è accorso anche il papà. A quanto ricostruito, quando la 15enne si è sentita male per le scale i docenti hanno effettuato un primo intervento di soccorso e attivato il 118 che l'ha poi trasportata in ospedale. «Da giovedì 25 gennaio 2018 la settimana di didattica alternativa è interrotta e le lezioni riprendono regolarmente secondo il consueto orario» si legge in un avviso pubblicato sul sito del liceo Russel.
Mercoledì 24 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 25-01-2018 11:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2018-01-25 06:34:14
Autogestione? Didattica alternativa? Certo che la cultura di questi ragazzi sicuramente ne trarrà un grande beneficio. Anche gli spacciatori e gli scaffali di liquori e birra dei supermercati. Spero e mi auguro sia l'unico caso.
2018-01-25 02:04:42
Piccolo messaggio a tutti i genitori. Tutti i sabati sera, ovvero la domenica mattina alle ore 2/3, sotto casa mia passano un gruppo di ragazze, forse la più grande avrà 16 anni, ognuna ha in mano la sua bottiglia di birra e camminano reggendosi a vicenda. Delle volte vomitano dentro i vasi. ATTENZIONE GENITORI.
2018-01-25 00:19:01
Il bello sarà quando ritornerà a scuola....
2018-01-24 23:46:23
Poveri ragazzi... li lasciate auto distruggersi in nome della libertà e del non mettere limiti a nulla, Invece li rendete schiavi delle sostanze di tutte le specie e dell'alcol principalmente, che i ragazzi giovanissimi trovano ovunque a prezzi ridicoli in tutti i negozietti gestiti da stranieri a tutte le ore. Si deve vergognare chi permette tutto questo.
2018-01-24 23:00:47
Meglio le risorse della boldrini
28
  • 1,4 mila
QUICKMAP