Ama, la retromarcia della Raggi: «Via i privati da pulizia e raccolta»

di Fabio Rossi
Contrordine, i privati non potranno più entrare nella gestione della pulizia della città, né occuparsi di servizi specifici come la raccolta porta a porta in alcuni municipi della Capitale. Tutto sarà affidato all'Ama che, a sua volta, resterà al 100 per cento di proprietà del Campidoglio, bloccando ogni possibile apertura al mercato o ingresso di operatori privati nel capitale sociale della municipalizzata. Mentre in città i cassonetti sono ancora stracolmi, in attesa che partano i primi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-01-2018 18:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
2018-01-03 08:35:23
basta !!!!!!!! noi cittadini che paghiamo le tasse , vogliamo semplicemente le strade senza "monnezza" : chiediamo troppo ?
2018-01-03 07:53:50
allora stamo bene!! se ce pensa ama il problema è risolto!!
2018-01-03 08:14:14
La signora NO ricomincia come ha finito SEMPRE NO.............................
2018-01-03 13:01:42
La Raggi non ha idea di come si gestisca niente alla fine o blocca tutto o dice no o si mette d'accordo con la gestione attuale per non rischiare che questa gli si rivolti contro. La Raggi dovrebbe umilmente dimettersi e tornare al suo ufficio legale a fare cio' che era di sua competenza. Come una volta disse il Berlusca non si puo' mettere un'infermiera a gestire un ospedale, l'onesta' (se anche questa ci fosse e secondo me e' molto dubbio) non basta.
2018-01-03 14:44:08
la situazione √® alla paralisi totale. Il Comune di Roma deve tener presente che la TARI non √® una tassa, ma una tariffa che i cittadini Romani pagano per avere un servizio. Facciano attenzione perch√® se il servizio non viene erogato, il contribuente pu√≤ esimersi dal pagare per vizio di forma. Svegliatevi cittadini Romani, ho votato questa amministrazione, ma sono pronto a non farlo pi√Ļ se la situazione non si sistema.
30
  • 193
QUICKMAP