Tragico Carnevale,
il cinquantenne morto
è di Amaseno

L’euforia e l’effetto dell’alcol hanno inevitabilmente creato qualche problema alla fine del Carnevale, a Frosinone. E alla fine c’è scappato il morto.
Alle 19 un cinquantenne, visibilmente alticcio, di Amaseno,  è entrato in una paninoteca del centro storico, subito dopo l’arco Campagiorni, ha cominciato a raccontare la sua storia (problemi in famiglia, con la moglie...) e poco dopo è caduto a terra. Due le ipotesi: infarto o coma etilico. Immediatamente il titolare del locale ha chiamato il 118. Sul posto è intervenuta un’ambulanza che, forse pensando ad un banale malore, era priva di medico a bordo. Così, mentre gli infermieri hanno iniziato un lungo massaggio cardiaco sull’uomo, è stata chiamata anche l’auto medica. I sanitari del 118 lo hanno preso per i capelli grazie ad un lungo massaggio cardiaco. Alle 19,45 è stato ricoverato in ospedale. Ma intorno alle 21,30 l’uomo è deceduto. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti coordinati dal dirigente Flavio Genovesi. Cordoglio in tutta la città di Amaseno.
 
Mercoledì 14 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP