seguici su Google+ RSS
Mercoledì 23 Luglio - agg.9:35
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Umbria

Troppo cloro in piscina
intossicati quattro bambini

PER APPROFONDIRE tagperugia, piscina, cloro, acqua, estate
MAGIONE - Due bambine di nove anni e due ragazzini un maschio e una femmina) di tredici sono finiti in ospedale perché intossicati dal cloro di una piscina. Il fatto è accaduto stamattina, poco prima di mezzogiorno, a San Feliciano di Magione.
I quattro si erano tuffati in acqua per un corso di nuoto. Ma poco dopo, hanno accusato un malore. Soprattutto bruciore agli occhi e difficoltà di respirazione. Lo staff della piscina li ha subito soccorsi e i quattro sono stati trasportati in codice giallo al Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia di Perugia. I medici li hanno subito trattati con terapia di ossigeno. I due più piccoli sono stati trattenuti al reparto di Pediatria, mentre gli altri due, dopo gli accurati controlli, sono stati rimandati a casa. Anche le condizioni dei due baby nuotatori riamasti in osservazioni sono andate via via migliorando con il passare delle ore. Tant’è che il ricovero è stato deciso soltanto per motivi precauzionali vista l’età dei due bambini che hanno accusato problemi per colpa dell’eccesso di cloro nell’acqua della piscina.
In piscina sono arrivati i carabinieri della stazione di Magione e i tecnici della Asl per i rilievi del caso. Secondo i primi accertamenti sembra che il sistema automatico che gestisce l’immissione del cloro nell’impianto per la depurazione dell’acqua abbia avuto un guasto ed è stata immessa una quantità maggiore del previsto di disinfettante.
L’impianto è stato chiuso per precauzione in attesa delle verifiche utili a ripristinare il corretto funzionamento dell’impianto di clorazione.
Lunedì 01 Luglio 2013 - 21:28
Ultimo aggiornamento: 21:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Addetti alle pulizie trovano un pupazzo "impiccato" in una casa e lo gettano nella discarica: ma era un cadavere

Non hanno avuto nemmeno un dubbio. I due addetti di una società di pulizie che si sono trovati davanti...

«Chiama il mio fidanzato», e Siri risponde: «Quale dei due?». L'iPhone inguaia la ragazza infedele

Siri è un noto software che grazie al riconoscimento vocale aiuta in molte situazioni, ma in una...

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

Ilaria d'Amico e Gigi Buffon, coccole in alto mare: ecco le foto della loro fuga d'amore in Grecia

L'amore tra Ilaria d'Amico e il portiere della Juventus Gigi Buffon naviga in acque sicure. Ecco le...

L'ira di Renzi: riforme subito o elezioni più la palude frena, più voti prendiamo

«Quelli chiusi nel Palazzo continuano a perdere tempo, ma non mi faccio certo impaurire...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009