Fine settimana nella Tuscia: omaggio ad Astor Piazzolla, a 100 anni dalla nascita

Venerdì 5 Marzo 2021 di Carlo Maria Ponzi
Astor Piazzolla

Fine settimana all’insegna di “un pensiero triste che si balla” (copyright Enrique Santos Discepolo, uno dei più grandi tangueri argentini) ovvero il Tango, al centro di un appuntamento proposto dalla stagione concertistica dell’Università della Tuscia.

Parola a Franco Carlo Ricci, direttore artistico della rassegna, già ordinario di Storia della musica di Unitus. «Il concerto di sabato 6 marzo (auditorium di S. Maria in Gradi, ore 17, in assenza di pubblico), ritengo susciterà non poco interesse; è dedicato infatti, quasi esclusivamente, a composizioni di un musicista celeberrimo e amato in tutto il mondo, Astor Piazzolla, di cui ricorrono 100 anni dalla nascita (Mar del Plata, 1921-Buenos Aires, 1992). Di Piazzolla verranno  eseguiti “Invierno porteno”, “Otono porteno”, “Verano porteno”, “Primavera portena”, da "Las quatro estacionas portenas", e “Soledad”, “Fugata”, “Oblivion”, “Michelangelo 70”, “Milonga del Angel”. Chiuderà il concerto “Tango pour Claude”. di Richard Galiano (Le Cannet, Francia, 1950)». Protagonista dell'evento il Promart Tango Quintet composto dai solisti Cristiano

ui, bandoneon/fisarmonica; Dahl Ah Lee, violino; Teodora Ristic, pianoforte; Paolo De Angelis, chitarra elettrica e Piero Ranucci, contrabbasso. Curiosità: il gruppo nasce nel 2010 dalla passione della pianista Teodora Ristic che, nello stesso anno, ha ideato e condotto il concerto-spettacolo "Histoire du Tango", su musica di Astor Piazzolla, definito  come il miglior progetto dell'anno con un cast artistico internazionale. Per l’ascolto, diretta streaming nel canale YouTube di Unitus o in differita al seguente link: http://tiny.cc/stagione_concertistica

Per chiudere, una manciata di escursioni/passeggiate. Visita guidata a cura di Antico Presente, Sabato: dal fiume leggendario alla Mola di Oriolo R., percorrendo la Via Clodia (info: Sabrina Moscatelli e M.Giulia Catemario, 3358034198,   www.anticopresente.it). Domenica: Il borgo e la piana dei giganti lungo i castagneti di Canepina (info: ancora Sabrina Moscatelli).

“Passeggiata/racconto a Chia”, dal titolo passato" organizza la passeggiata/racconto nel borgo medievale di Chia (frazione di Soriano nel Cimino), dal titolo “Pasolini e la società di massa. Consumo dunque sono?”  (Info: 329 1315380). Vitorchiano il borgo sospeso e il Monumento Naturale di Corviano (Info: 333 4912669 Anna Rita Properzi).

Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA