Vaccini, dal 18 nuova fornitura di Pfizer: riaprono tutte le agende di prenotazione

Vaccini a Viterbo
di Federica Lupino
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 14 Luglio 2021, 06:45

Stop and go per la curva epidemica nel Viterbese. A giorni alterni, l’andamento è piatto oppure risale di qualche unità. Come ieri, con la Asl che ha scovato altri due positivi al Covid-19: un caso è stato registrato a Castiglione in Teverina all’interno del nucleo familiare di uno dei quattro ventenni che si sono contagiati durante il viaggio a Barcellona. Un focolaio che coinvolge al momento sette persone in totale ma che non preoccupa particolarmente l’azienda sanitaria (ancora in attesa che lo Spallanzani certifichi si tratti di variante delta), visto che i ragazzi, ai primi sintomi, si sono subito messi in auto-isolamento insieme alle famiglie.

Il secondo positivo di ieri, questa volta un viterbese, risulta collegato a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Ieri, comunque, si sono registrate anche due guarigioni a Fabrica di Roma, pertanto il computo finale dei contagi resta fermo a 15 (tutti i positivi rimasti stanno trascorrendo la convalescenza in casa).

Sul fronte dei vaccini, stando a quanto risulta alla Asl, dalla prossima settimana dovrebbero arrivare nuove forniture di Pfizer tali da consentire di riaprire alle prime dosi tutte le agende delle prenotazioni a partire dal 18 luglio e per una settimana. Intanto, la campagna prosegue con quanti già hanno fissato un appuntamento: sfiora quota 286mila il numero delle somministrazioni sinora effettuate, mentre gli immunizzati in provincia arrivano a 123mila.

Prosegue anche in questa settimana la campagna itinerante di vaccinazioni con il camper della Asl. Dopo la tappa di ieri a Capranica, domani tocca a Civitella d’Agliano in piazza cardinal Dolci e sabato a Villa San Giovanni in Tuscia, in via Dante Alighieri, vicino al centro anziani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA