Vaccini 5-11 anni, ecco i centri a Viterbo, Montefiascone, Vetralla, Civita Castellana e Tarquinia

Operatrici Asl Viterbo
di Renato Vigna
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Dicembre 2021, 06:50 - Ultimo aggiornamento: 16:05

Tutto pronto nel Viterbese per accogliere i piccoli tra i 5 e gli 11 anni che si vaccineranno. Sono cinque i centri dedicati che la Asl ha deciso di allestire sul territorio: al consultorio di Viterbo (piano terra della Cittadella della salute); al distretto di Tarquinia (la sede è dentro l’ospedale) e in quello di Civita Castellana; al consultorio di Vetralla e al Cup di Montefiascone.

Le prenotazioni per questa fascia d’età partiranno lunedì 13 dicembre mentre la giornata inaugurale delle vaccinazioni in età pediatrica sarà mercoledì 15. Gli orari e i giorni di apertura sono stati studiati in modo da agevolare i genitori nell’accompagnare i minori: tutti offriranno il servizio tre giorni alla settimana, tra cui il sabato e la domenica. Il terzo giorno varia: sarà il giovedì a Tarquinia, Montefiascone e Civita Castellana; il martedì a Vetralla; infine, il lunedì a Viterbo. L’apertura infrasettimanale sarà comunque per tutti alla stesso orario: dalle 14,30 alle 17,30.

Mentre le autorità sanitarie lavorano per allargare le adesioni alla campagna vaccinale, il Sars-Cov2 continua imperterrito la sua corsa. Da inizio dicembre, ogni 24 ore il bollettino della Asl ha rilasciato numeri impietosi con un trend di nuovi contagi quotidiani compresi tra gli 80 e i 119. Il risultato è che attualmente nella Tuscia si trovano 1.612 positivi, dei quali 19 sono ricoverati.

Negli ultimi giorni il numero dei posti letto occupati per Covid-19 è salito. Soprattutto, sono raddoppiati i pazienti in terapia intensiva che dai due di lunedì sono passati ai 4 di ieri. Si tratta di contagiati che hanno un’età compresa tra i 70 e i 50 anni. Altri due ingressi si sono registrati a Malattie infettive, compensati però da tre dimissioni.

Resta un dato di fatto: il virus ormai circola pressoché in tutta la provincia, trascinando dietro di sé classi in quarantena e interi nuclei famigliari in isolamento. Anche ieri i numeri dei minori colpiti dalla pandemia è stato importante: sono 28 su 107 nuovi casi. Scendendo nel particolare, 22 hanno meno di 12 anni. L’età va davun piccolo di pochi mesi a un 17enne. Nel solo capoluogo, dove ieri si sono contati 26 ulteriori contagi, una decina riguardano bambini in età scolare, con conseguenti provvedimenti di quarantena per le classi frequentate. Restando all’età dei più recenti positivi, 16 hanno tra i 19 e i 30 anni, 12 tra i 31 e i 40, 22 tra i 41 e i 50, 19 tra i 51 e i 60, 10 sono over60.

Intanto, diversi sindaci, oltre quello di Viterbo, hanno emanato ordinanze che prevedono l’obbligo di mascherine anche all’aperto (alcuni solo nel centro storico o nelle zone interessate dagli eventi natalizi): Acquapendente, Civita Castellana, Montefiascone, Bagnoregio tra gli ultimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA