NICOLA ZINGARETTI

Sì al progetto: il vecchio ospedale Grande in centro sarà trasformato in hub culturale

Giovedì 31 Dicembre 2020
Il complesso dell'ex ospedale Grande degli infermi

Ridare una nuova vita all'immobile dell'ex ospedale di Viterbo, edificio storico inutilizzato da anni nel centro medievale della città. Questo prevede l'accordo tra Regione e Mibact per promuovere il restauro, la rifunzionalizzazione e la valorizzazione del Complesso dell'antico Ospedale Grande degli Infermi, che diverrà un centro culturale e anche la sede dell'Archivio di Stato e della Soprintendenza.

L'annuncio è arrivato ieri dopo l'approvazione, da parte della Giunta regionale, della delibera contenente lo schema di valorizzazione del vecchio ospedale: l'intesa sarà firmata e presentata alla stampa nei prossimi giorni dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti e dal ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

«Una struttura con una storia antichissima e ultracentenaria che abbiamo deciso di recuperare attraverso una collaborazione fattiva con il Mibact. Siamo pronti a coinvolgere nel progetto anche il Comune e l'Università della Tuscia, in una sinergia che ci permetta di restituire ai cittadini di Viterbo e del Lazio un luogo di cultura, in grado di fondere insieme il passato e le più moderne tecnologie - spiega il presidente Zingaretti per creare un innovativo polo di attrazione, ubicato in una città bellissima come Viterbo, che diventi un nuovo contenitore multiculturale ma anche un hub turistico nel Lazio».

«La struttura tornerà a vivere, diventando un centro di eccellenza culturale dice il consigliere regionale Enrico Panunzi - ed è grande la soddisfazione perché, insieme alla direttrice generale dell'Asl Daniela Donetti, che ha predisposto uno studio di fattibilità, ho lavorato per raggiungere questo traguardo. L'ex ospedale è rimasto nell'incuria e nel degrado e non fruibile dalla comunità viterbese. Un immenso patrimonio immobiliare che, grazie una visione a ampio respiro, tornerà ad avere valore».

Ultimo aggiornamento: 19:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA