Viterbo, ospedale all'85° posto su 112 per la gestione della pandemia. Lo scorso anno era 100°

Belcolle
di Renato Vigna
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Marzo 2022, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 13:03

Belcolle 85esimo ospedale su 112 nella capacità di affrontare l’emergenza sanitaria in Italia. Ma lo scorso anno era andata peggio: la struttura era solo al 100esimo posto. A stabilirlo Newsweek che ha stilato una nuova classifica dei migliori ospedali che hanno gestito la pandemia. All’indomani dell’annuncio di un investimento da 39milioni di euro da parte della Regione Lazio, qualche dato in più su lavorare per scalare ulteriormente la graduatoria.

A livello nazionale (esiste anche una classifica mondiale su oltre 2.200 ospedali) le prime 17 posizioni sono tutte occupate da città del nord, da Bologna a Padova, da Reggio Emilia a Torino e poi Verona, Modena, Bergamo e Padova. Al 18° posto ricompare poi Roma con il Sant’Andrea, che occupa anche le posizioni numero 35 e 36 con l’Umberto I e il Policlinico di Tor Vergata, la 45 con il San Camillo, la 63 con il Campus Bio Medico, la 71 con il San Giovanni Addolorata e l’80° posto con il San Filippo Neri .

Pochissimi gli ospedali menzionati a sud di Roma, ma tra questi c’è il nosocomio di Latina. Il Goretti insomma, sempre considerando le città a sud della Capitale, con l’esclusione degli otto ospedali di Roma, è settimo dopo due strutture di Napoli. Per trovare Belcolle occorre scorrere verso il basso della classifica, all’85° posto appunto. L’analisi di Newsweek si basa su requisiti ben documentati che mirano a fondere e bilanciare l’aspetto gestionale con quello clinico, ampiamente apprezzati dal riconoscimento ottenuto lo scorso anno con l’accreditamento della Joint Commission International (JCI).

Intanto sul fronte della pandemia, la curva resta stabile. Ieri nel Viterbese: 85 casi e 90 guariti. Ma c'è anche un decesso: morto un 90enne residente nel comune di Gradoli, che era ricoverato a Belcolle. Gli ultimi referti di positività sono concentrati 12 a Viterbo, 8 a Montalto di Castro, 5 a Bagnoregio e Fabrica di Roma, mentre nei restanti 26 comuni interessati si va da 4 a un caso. Degli ultimi positivi, una cittadina è attualmente ricoverata a Belcolle, 84 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. In totale, alle 11 di questa mattina, i casi di positività dall’inizio della pandemia salgono a 51.797.

Calano di una unità i ricoverati: sono 51, dei quali 32 nel reparto di Malattie infettive, 15 a Medicina Covid Belcolle, 4 a Medicina Covid Montefiascone, mentre 3407 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA