Natale a Viterbo, gli alberi quest'anno saranno due. Pista di pattinaggio in piazza del Comune

Natale a Viterbo, gli alberi quest'anno saranno due. Pista di pattinaggio in piazza del Comune
3 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 06:45 - Ultimo aggiornamento: 14:17

Sotto con l’albero e fermi. Per Natale palazzo dei Priori non lascia, ma raddoppia: oltre a quello in piazza del Plebiscito infatti ce ne sarà un secondo a San Sisto, proprio dove il 3 settembre parte la Macchina di Santa Rosa. Quello sotto la sede del Comune invece sarà affiancato dal bosco ghiacciato e dalla pista di pattinaggio, che trasloca da piazza San Lorenzo, visto che la Soprintendenza lì ne ha vietato l’allestimento.

La spesa per l’allestimento di piazza del Plebiscito, con tanto di proiezioni a tema, e degli alberi di Natale ammonta a circa 180 mila euro. Ci saranno anche nelle frazioni: Grotte Santo Stefano (piazza dell’Unità), Roccalvecce (via Umberto I), Sant’Angelo (piazza Vittorio Emanuele), San Martino al Cimino (piazza Buratti), La Quercia (piazza del Santuario), Fastello (davanti alla chiesa di Santa Lucia Filippini), località Vallebona (di fronte alla chiesa di Santa Maria dell’Assunta), Tobia (nell’omonima strada, vicino al fontanile) e Montecalvello (di fronte alla ex scuola elementare).

Dopo quanto accaduto ai sampietrini in piazza San Lorenzo nel 2019, la pista di pattinaggio a cura del Christmas village cambia sede: dall’8 sarà in piazza del Plebiscito, all’interno del bosco ghiacciato, quest’ultimo però organizzato dal Comune. La Soprintendenza archeologica ha infatti espresso parere negativo sulla proposta di riproporla dov’era.

Altre iniziative targate palazzo dei Priori a quattro mani: “La notte bianca dei regali”, “Un Natale… per amore” e “La Befana di Pianoscarano”. La prima è in programma il 18 dicembre, in collaborazione con Confartigianato, cui viene riconosciuto un contributo di massimo 6 mila euro: dalle 20 alle 24 negozi aperti in centro per lo shopping prenatalizio, con vari eventi collaterali. La seconda e terza sono insieme a Viterbo con Amore, con un contributo invece di 4 mila. Il 18 e 19 dicembre appuntamento a piazza Fontana grande e il 4 gennaio in piazza del Piano.

E poi ci sono le luminarie, su cui il Comune ha investito 82 mila euro, anche queste pure nelle frazioni. A Viterbo sono previste aeree un po’ in tutto il centro storico e a via Genova, quelle artistiche a terra invece su tre lati di piazza della Rocca. Infine, gli alberi – quelli veri – saranno illuminati in piazza Martiri d’Ungheria e in piazza del Santuario a La Quercia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA