Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Viterbo, missione compiuta bene l'Educamp per 400 baby atleti, Coni e Forze armate chiudono con una festa l'edizione 2022

Viterbo, missione compiuta bene l'Educamp per 400 baby atleti, Coni e Forze armate chiudono con una festa l'edizione 2022
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Agosto 2022, 14:56

Chiusa a Viterbo l'estate Educamp 2022 dedicata allo sport, divertimento e socializzazione per ragazzi e ragazze firmata Coni Lazio. Per sei settimane i giovanissimi da 5 a 14 anni sono stati ospiti prima al centro sportivo della Scuola Marescialli Aeronautica Militare sulla Tuscanese e poi, per la prima volta, della Scuola Sottufficiali dell'Esercito sulla Cimina. Sono stati circa 400 i ragazzi coinvolti in giochi, attività sportive e laboratori creativi in collaborazione con le federazioni sportive affiliate al Coni. Tutti hanno avuto l'opportunità di conoscere e praticare la multidisciplinarità e affrontare nuove esperienze ludico-sportivo durante la settimana praticando: danza sportiva, arti marziali (karate e taekwondo), scacchi, tiro con l'arco, nuoto, calcio, rugby, pallavolo, tennis, hockey e tante altre discipline con il sostegno degli istruttori/educatori e con i tecnici di federazione, coordinati dal professor Adriano Ruggiero.

Un gruppo che ha dimostrato ancora una volta di essere uno staff affiatato e attento alle esigenze dei ragazzi. Lo stadio della Scuola sottufficiali dell'Esercito ha ospitato l'atto finale per salutare i piccoli protagonisti dell'appuntamento di quest'anno con la consegna delle medaglie, dei diplomi di partecipazione e tanta musica. La cerimonia è andata in scena sotto gli occhi divertiti dei genitori e dei nonni dei bambini.

Per l'Esercito era presente il colonnello Marco Nevi, il tenente colonnello Massimo Leoni, il maresciallo Gianluca Fanelli e il sergente maggiore Enrico Carli; per il Coni il delegato provinciale.

Soddisfatto dell'Educamp targato Viterbo il presidente regionale del Coni Lazio, Riccardo Viola: «Anche in questa edizione collaborare con le forze armate è stata una scelta vincente ha sottolineato il numero uno dello sport regionale sono stati raggiunti numeri importanti come partecipazione. Un grazie particolare al comandante della Smam Sandro Cascino e al generale della Scuola sottufficiali dell'Esercito Alberto Vezzoli e ai loro collaboratori per la preziosa disponibilità». In provincia, il Coni ha patrocinato gli Educamp proposti da alcune società sportive di Civita Castellana, Ronciglione, Orte, Soriano nel Cimino e Bagnaia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA