Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mercato del sabato, l'appello degli ambulanti alla nuova sindaca: «Vogliamo tornare in centro»

Mercato del sabato, l'appello degli ambulanti alla nuova sindaca: «Vogliamo tornare in centro»
di Luca Telli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 11:08 - Ultimo aggiornamento: 19:09

Garanzie sul rientro del mercato settimanale in centro e sullo svolgimento della fiera di Santa Rosa, gli ambulanti chiedono subito certezze alla nuova sindaca Chiara Frontini. «Ci aspettiamo di essere convocati a breve– spiega il presidente di Anva (associazione nazionale venditori ambulanti), Alessandro Gregori -. La situazione del commercio ambulante è grave e merita di essere affrontata quanto prima».

Si appella al buon senso Gregori, alle promesse della campagna elettorale ed a quanto uscito dai colloqui dei mesi scorsi: «dai quali – continua Gregori – era emersa la netta disponibilità a trovare nuovo collocazione lontana dal Carmine». Lo spostamento disposto dalla giunta Arena, che nelle intenzioni sarebbe dovuto essere temporaneo ed invece è poi diventato permanente senza neppure una della consultazioni con gli operatori di settore promessa, aveva avuto costi economici considerevoli per i commercianti e dato il via ad un progressivo svuotamento del mercato, disertato dagli operatori perché giudicato poco conveniente.

Il nodo della nuova collocazione è punto sul quale gli ambulanti sono disposti a trattare. Tra le aree che la nuova maggioranza avrebbe indicato nel corso degli incontri pre elettorali non c’era solo il parcheggio del Sacrario «sul quale non facciamo barricate», precisa Gregori, ma anche Piazza della Rocca soluzione gradita sia da Anva che da una larga fetta dei commercianti; «L’importante – continua il presidente dell’associazione – è tornare dentro le mura: il luogo naturale del mercato che benefici porterebbe anche al centro storico».

Spiega ancora Gregori come «Anva sia disponibile a sedersi ad un tavolo con la nuova sindaca per lavorare insieme ad una riqualificazione del mercato ed aumentarne la capacità attrattiva nell’interesse della città». L’importante è fare presto: «già dall’autunno ci auguriamo di avere una nuova collocazione sia stabilita e che la maggioranza dimostri di essere quel cambiamento che tutti speriamo».

Se il ritorno in centro è priorità per gli ambulanti, allo stesso modo lo è una risposta sulla prossima fiera di Santa Rosa saltata negli ultimi due anni a causa dell’emergenza sanitaria. «Vogliamo evitare che si verifichi di nuovo quanto successo con la fiera dell’Annunziata lo scorso 25 marzo – aggiunge Gregori -, quando la comunicazione della cancellazioni arrivò pochi giorni prima  mentre, a pochi chilometri di distanza, avvenimenti dello stesso tenore si erano tenuti senza problemi in rispetto, tra l’altro, delle norme anti contagio».

A incendiare la polemica, in quell’occasione, era stato anche il permesso concesso meno di dieci giorni prima agli ambulanti di Forte dei Marmi per il mercato in Piazza della Rocca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA