Max Pezzali e Maurizio Battista, stop del prefetto: "congelati" gli spettacoli a Pratogiardino

Max Pezzali e Maurizio Battista, stop del prefetto: "congelati" gli spettacoli a Pratogiardino
2 Minuti di Lettura
Martedì 10 Agosto 2021, 12:20

L'estate viterbese rischia di perdere un pezzo. Anzi, due. Il prefetto Giovanni Bruno ha imposto lo stop agli spettacoli del comico Maurizio Battista e del cantante Max Pezzali, che si sarebbero dovuti tenere il 5 e 6 settembre a Pratogiardino. Il posto non risponderebbe agli standard di sicurezza imposti della norme anti Covid.

"Max 90 live: le canzoni e gli album di un decennio fighissimo", segnato dalla musica degli 883, avrebbero dovuto riecheggiare nello spazio verde, rimesso a nuovo. Sui 1.300 posti disponibili, molti biglietti risultano già venduti al prezzo di 38 e 54 euro, a seconda del tipo di poltrona.

Così come lo spettacolo "Che Paese è il mio Paese" (costo del biglietti tra i 30 e i 40 euro) di Battista, che avrebbe dovuto portare un po' di allegria. Adesso bisogna trovare in fretta un altro posto compatibile con le misure di sicurezza dettate dalla pandemia, altrimenti il prossimo problema da affrontare sarà quello del rimborso dei biglietti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA