Sequestrate due case e l'agriturismo di Elio Marchetti

Mercoledì 18 Novembre 2020
La Guardia di finanza

Sequestrato l'agriturismo di Elio Marchetti. II noto imprenditore viterbese è di nuovo nell’occhio del ciclone. Le fiamme gialle e la polizia stradale hanno sequestrato 3 immobili, 2 terreni (a Viterbo, Tarquinia e nelle province di Siena e Ferrara), nonché un prestigioso complesso adibito ad agriturismo nel territorio del capoluogo della Tuscia. 

Quello notificato ieri è solo l’ultima misura di prevenzione patrimoniale contro l’imprenditore.
«Il provvedimento - spiegano le fiamme gialle - è un ulteriore capitolo di una complessa operazione di polizia giudiziaria e Tributaria, eseguita nel 2017 e coordinata dalla Procura – sostituti procuratori Stefano D’Arma e Eliana Dolce - nel corso della quale Marchetti era stato denunciato e arrestato, insieme ad altre 5 persone, per aver organizzato, in associazione, un sodalizio criminoso dedito stabilmente all’importazione e alla commercializzazione di beni in evasione d’imposta. Con tale sistema, fondato essenzialmente sull’emissione e sull’utilizzo di fatture per operazioni commerciali inesistenti, la falsificazione di documenti amministrativi, l’impiego di false dichiarazioni sostitutive di atto notorio, era stato possibile all’organizzazione omettere il versamento a favore delle casse dell’erario di Iva dovuta pari a 5 milioni e 400mila euro, e di Ires pari a un milione e mezzo».

Ultimo aggiornamento: 22:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA