Viterbesi da mondiali tra gli Ironman in gara a Cervia. Prove super per il gruppo della Tuscia Tri team nel 70.3

I tre civitonici a Cervia
di Ugo Baldi
2 Minuti di Lettura
Domenica 25 Settembre 2022, 13:18

C'è una staffetta d'oro a Civita Castellana nel triathlon. Cristiano Pugese e i fratelli Stefano e Renato Conti (della Tuscia Tri team) in gara a Cervia nella Italy live Ironman 70.3, hanno centrato il terzo posto negli assoluti (e primo di categoria) nella staffetta maschile. Stefano Conti, nella frazione di nuoto, ha chiuso in 25'58 per i circa due chilometri del percorso; nella frazione di bici Pugese ha percorso a 40 km/h di media i 90 chilometri senza scia, impiegando 2 ore e 15' (una delle migliori performance della giornata); nella frazione di corsa Renato Conti, sui 21 km ha impiegato 1 ora e 25' alla media di 4'/km.

Questi tempi hanno permesso ai viterbesi di risultare i migliori nel settore maschile delle staffette e poi di salire sul gradino più alto del podio. Un primo posto che è stato inoltre utile per staccare il pass per partecipare ai mondiali in Finlandia, il prossimo luglio. «Questo risultato ha spiegato Pugese è frutto di una collaborazione programmata da tempo e che ci sta regalando ottimi risultati. Questo traguardo non è causale, c'è un impegno costante negli allenamenti, nonostante ii lavoro. Il nostro obiettivo è proseguire con questa disciplina: il prossimo step è quello di gareggiare anche a livello singolo, perché sono convinto che riusciremo ad avere risultati importanti».

Anche Massimiliano De Franceschi, presidente del Tuscia Tri team, e Vittorio Mastrangelo della stessa società, erano a Cervia. Nella distanza regina del triathlon - 3,8 km a nuoto, 180 km in bici e 42 km di corsa - notevole la prestazione di Mastrangelo con 1h01'50 a nuoto, per quella in bici 4h35'28 e nella maratona in 3h59'44.

Bene anche De Franceschi, che impiega 1h18'14 nella frazione a nuoto; 5h54'41 in quella in bici, 4h36'51 nella maratona. Ottime anche le prestazioni degli altri del team Francesco Vestrucci e Alessandro Zannoni, impegnati a Cervia ma nel 70.30 con distanze di 1,9 km a nuoto, 90 in bici e 21 km di corsa. Il primo chiude la frazione in 30'45, quella in bici in 2h33'56 e quella di corsa in 1h50'07; per Zannoni frazione di nuoto in 38'20, in bici in 2h34'38 e corsa in 1h56'11.

© RIPRODUZIONE RISERVATA