Viterbese, Romano avvisa la squadra "Va cambiato l'atteggiamento"

Il presidente della Viterbese Marco Arturo Romano
di Paolo Graziotti
2 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Settembre 2021, 07:00

Il presidente Marco Romano assolve la sua Viterbese, dopo inaspettato scivolone interno di domenica scorsa in casa contro l'Imolese e resta fiducioso. Il numero uno di via della Palazzina si aspetta però già una pronta reazione in occasione della trasferta di domenica prossima sul terreno di gioco dell'Olbia. "La sconfitta interna di domenica scorsa contro l'imolese - ha detto - mi auguro sia stato solamente uno di quegli incidente di percorso di quelli che possono capitare in questo periodo della stagione. Abbiamo costruito un buon organico, la squadra è forte. Per cui resto fiducioso". Domenica prossima la squadra di Dal Canto non dovrà ripetere però gli errori commessi contro i romagnoli e cambiare anche mentalità. Sotto la lente di ingrandimento, non c'è solamente la retroguardia ma tutta la squadra. "Ad Olbia mi aspetto una reazione da parte dei ragazzi - ha precisato Romano - sarà importante però cambiare anche l'atteggiamento, che dovrà essere sicuramente diverso rispetto a quello mostrato domenica scorsa". Non a caso, proprio a questo proposito, alla ripresa degli allenamenti il tecnico Alessandro Dal Canto ha tenuto a rapporto la squadra per parlare di ciò che non è andato e cercare di trovare le opportune soluzioni. La Viterbese ieri a effettuato una doppia seduta. "Spero che già dalla trasferta di Olbia - ha concluso Romano - quei giocatori che, per un motivo o per un altro, non hanno giocato contro l'imolese possano essere disponibili. In modo da poter offrire una scelta più ampia al tecnico". In rampa di lancio c'è quindi il difensore Riccardo Martinelli, arrivato già da una decina i giorni e che quindi potrebbe essere lanciato dal primo minuto. Stesso discorso per il laterale destro Daniel Pavlev, che ha ormai recuperato dopo l'infortunio che non gli ha permesso di essere impiegato nelle prime due giornate di campionato. A centrocampo potrebbe scoccare il momento di Michel Adopo, anche lui arrivato in ritardo rispetto all'inizio della preparazione e quindi non ancora al top della condizione. La società di via della Palazzina spera di recuperare anche il regista lituano Linas Megelaitis, che proprio ieri ha affrontato l'Italia allo stadio tricolore di Reggio Emilia nella partita valida per le qualificazioni ai prossimi campionati mondiali in Qatar. Se la Viterbese avrà un organico praticamente al completo, lo stesso non si può dire per l'Olbia. La compagine sarda, che ha vinto la prima giornata in casa con la Pistoiese ma è stata sconfitta domenica scorsa ad Ancona, dovrà fare a meno di Palesi e la Rosa che sono stati espulsi nella gara contro la squadra marchigiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA