Viterbese, dalla Coppa arriva la scossa. Rebus difesa per domenica

Viterbese, dalla Coppa arriva la scossa. Rebus difesa per domenica
di Paolo Graziotti
3 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Settembre 2021, 10:56 - Ultimo aggiornamento: 12:40

C'è una Viterbese che vince. Dopo le delusioni in campionato la squadra gialloblù si riscatta in Coppa Italia, dove il prossimo 3 novembre affronterà l' Ancona-Matelica sempre in gara secca per gli ottavi di finale. Una vittoria che sicuramente fa morale in vista della delicatissima partita di domenica prossima allo stadio Enrico Rocchi contro il Cesena valida per la quarta giornata di campionato.

"Era importante ricominciare a vincere - ha detto l'attaccante Marco Simonelli autore del primo gol contro la Turris mercoledì sera in Coppa - dopo un inizio di campionato così così. Dovevamo dare una scossa e con questo successo ci siamo riusciti. Adesso testa al campionato, perché domenica prossima ci aspetta una gara importante e difficile". Marco Simonelli affronta anche il momento più difficile della gara con la Turris, quando gli avversari hanno accorciato le distanze e la Viterbese è rimasta in inferiorità numerica.

"In quel momento è subentrata effettivamente un po' di paura - ha concluso - anche perché le ultime sconfitte certo non hanno aiutato. Però abbiamo reagito continuando a creare e questa è una cosa importante proprio in vista della partita di domenica". A parte l'aspetto caratteriale, la partita di mercoledì sera in Coppa ha portato anche degli aggiustamenti a livello tattico. Innanzitutto c'è stata la novità dell'avanzamento in attacco di Domenico Alberico, che precedentemente era stato utilizzato come mezzala a centrocampo. Il giocatore ha effettivamente evidenziato di trovarsi più a suo agio in questa posizione.

La novità più evidente è stata però quella in difesa, dove la Viterbese ha abbandonato lo schieramento a quattro presentandosi con una retroguardia a tre che poi diventava a cinque con l'abbassamento dei due laterali di centrocampo. L'esperimento è stato sicuramente dettato dall'esigenza di Alessandro Dal Canto di trovare un rimedio contro la fragilità di una squadra che ha subito 9 reti nelle prime tre partite di campionato.

Rivedremo lo stesso schieramento dopodomani contro il Cesena? I dubbi sono legati al fatto che il centrale Riccardo Martinelli sarà assente, avendo rimediato un turno di squalifica dopo l'espulsione di domenica scorsa ad Olbia. A questo punto bisognerà valutare se Dal Canto getterà nella mischia il giovane Filippo Marenco oppure schiererà per l'ennesima volta una difesa a quattro con i soliti Van Der Velden e D'Ambrosio come centrali.

Intanto arrivano buone notizie dall'infermeria visto che l'attaccante Michele Volpe, che finora ha giocato solamente la parte finale di un'amichevole in agosto, è tornato ad allenarsi in gruppo dopo diverse settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA