Viterbese, contro la Paganese sarà un esame di maturuità

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Paolo Graziotti
Viterbese, contro la Paganese sarà un esame di maturuità

Allungo decisivo per mettersi finalmente alle spalle la zona bassa della classifica, la Viterbese ci riprova. Ore 15, la Viterbese gioca in trasferta contro la Paganese cercando tre punti fondamentali. Per questo Roberto Taurino si aspetta una prova di maturità da parte dei suoi ragazzi.

"Dovremo affrontare una gara complicatissima - afferma - e lo dice la storia recente dei nostri avversari, che in casa hanno fatto bene. Poi loro saranno arrabbiati anche per la sconfitta di domenica scorsa a Teramo e quindi ci sono tutti gli ingredienti per far sì che questa sia una partita difficile per noi. La mia squadra sta facendo bene, ma ora mi aspetto una prova di maturità. Sì è vero, sembra la vigilia della partita contro il Bisceglie. Se i ragazzi disputassero nuovamente la stessa prestazione io ne sarei felice. Magari però con un po' di accortezza in più, perché quella partita ci è rimasta indigesta. Dobbiamo fare una grande partita, soprattutto dal punto di vista dell'intensità mentale e dell'attenzione, però con umiltà".

La Viterbese dovrà anche dimostrare di aver risolto i problemi in zona goal evidenziati ormai da diverso tempo. "Dobbiamo fare possesso palla - continua Taurino - ma che ci permetta di trovare poi l'imbucata per andare a far male. Non ci dobbiamo specchiare e il nostro possesso palla non deve essere fine a se stesso. Proprio per questo stiamo lavorando su alcuni combinazioni veloci tra gli attaccanti e sul movimento senza palla. Nei momenti dove loro spingeranno poi, dovremo essere bravi a rimanere compatti e a difendere da squadra".

Tra squalificati e infortunati la Viterbese dovrà far fronte a diverse assenze, ma la cosa non preoccupa Taurino. "Questo è l'ultimo dei miei problemi - conclude- prima c'erano delle gerarchie predefinite, ma con gli ultimi arrivi le cose sono cambiate. Abbiamo giocatori che possono sostituire gli assenti, che i ragazzi abbiano uno spirito di rivalsa nei confronti dell'allenatore per mostrarmi quanto valgono non può che farmi piacere. Da giocatore lo aveva anch'io" La Paganese cerca riscatto oggi contro i gialloblù dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa a Teramo, dove la squadra ha giocato una brutta gara sembrando piuttosto stanca dopo i numerosi impegni delle scorse settimane.

Proprio alla vigilia della gara contro la formazione di Taurino, la Paganese è stata scossa dalla presenza di un positivo al Covid all'interno del gruppo squadra.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Cigagna, Sbampato, Schaivino;  Carotenuto, Onescu, Gaeta, Zanini, Squillace; Diop, Scarpa. A disp. Campani, Fasan, Esposito, Perazzolo, Curci, Bramati, Bonavolontà, Raffini, Antezza, Mendicino, Guadagni. All. Di Napoli.

VITERBESE (4-3-3): Daga; Mbende, Markic, Camilleri, Falbo; Salandria, Adopo, Besea; Simonelli, Rossi, Murilo. A disp. Bisogno, Bianchi, Adopo, Bezziccheri, Ricci, De Santis, Sibilia, Urso, Menghi, M. Menghi E., Porru. All. Taurino.

ARBITRO: Rinaldi di Bassano del Grappa.

Ultimo aggiornamento: 11:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA