Viterbese, domenica con il Potenza è vietato sbagliare

Edoardo Bianchi
di Paolo Graziotti
3 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Marzo 2021, 06:25 - Ultimo aggiornamento: 15:13

Quello guadagnato a Foggia è stato sicuramente un buon punto, ma adesso la massima attenzione della Viterbese va allo scontro diretto di domenica prossima contro il Potenza. Edoardo Bianchi è stato sicuramente uno dei migliori in campo domenica scorsa in Puglia e dal suo piede è partito anche il cross che ha permesso a Baschirotto di segnare il gol del definitivo pareggio gialloblù all'inizio del secondo tempo.

"Il Foggia stava attraversando un buon momento - esordisce Bianchi - ma siamo stati felici di essere riusciti con un risultato utile in tasca da un campo così importante come lo Zaccheria, dove negli anni passati hanno giocato anche le migliori squadre di Serie A. Finora il mister mi aveva sempre impiegato come esterno sulla fascia destra, stavolta c'era bisogno di me a sinistra e mi sono adattato bene. Ho giocato con il piede investito e devo dire che non ho trovato difficoltà, certo crossare con il sinistro è più difficile. Comunque sono riuscito a mettere al centro il servizio che poi ha permesso al Baschirotto di andare in rete. Un pareggio a Foggia è buono, ma per come sono andate le cose c'è un po' di rammarico perché la partita avremmo potuto anche vincerla. E con due punti in più la nostra classifica sarebbe stata sicuramente migliore".

Domenica prossima arriva il Potenza, in quella che rappresenta una partita fondamentale per poter archiviare il discorso salvezza. "Quello di domenica prossima è un match importante per noi riguardo alla salvezza - continua Bianchi - ma non lo definirei uno scontro diretto perché, quando scendiamo, in campo tutte le partite sono per noi degli scontri diretti".

La Viterbese non teme il Potenza. "Temere non credo sia il termine giusto - conclude Bianchi - credo sia più appropriato dire che noi abbiamo massimo rispetto per la squadra lucana come lo abbiamo per tutte le squadre che affrontiamo. Loro è da qualche tempo che stanno facendo bene e sono riusciti a risalire in classifica, sono una squadra completa in ogni reparto. Ma noi ci stiamo allenando bene durante questa settimana, perché siamo consapevoli dell'importanza di questo impegno. Una volta archiviato il discorso salvezza, potremmo infatti iniziare anche a fare un pensierino ai play-off. Ma in questo momento è sicuramente prematuro parlarne, ora la nostra massima concentrazione deve essere per la partita da vincere domenica prossima contro il Potenza. Ci teniamo Infatti a fare un regalo i nostri tifosi".

Dopo i problemi di organico delle scorse settimane, la Viterbese si dovrebbe presentare in campo domenica prossima con tutti gli uomini disponibili. Attualmente c'è qualche problema per il difensore Emanuele Mbende e per il centrocampista Francesco Salandria. Ma in questi pochi giorni che mancano alla disputa del match dovrebbero recuperare entrambi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA