Vaccino agli over 40, sabato e domenica open day a Viterbo e Civita Castellana

L'hub vaccinale alla Grotticella
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Maggio 2021, 06:00 - Ultimo aggiornamento: 20:24

Vaccino agli over 40. Sabato e domenica a Viterbo e Civita Castellana saranno aperte le vaccinazioni per tutti coloro che ne faranno richiesta. La Regione Lazio ha finalmente dato il via al weekend open day per le somministrazioni di Astrazeneca. Poche le limitazioni. Una su tutte quella anagrafica. Per partecipare basterà avere più di quarant’anni. L’anno di nascita considerato è il 1981. Per aderire all’iniziativa basterà ottenere un ticket virtuale (una sorta di numero eliminacode) le modalità per ottenerlo saranno indicate nelle prossime ore dalla stessa regione. L’accesso sarà comunque libero e i cittadini del viterbese, over 40, potranno scegliere se e dove farlo. Le sedi degli hub vaccinali, dedicati all’open day, nella provincia saranno alla Grotticella per il capoluogo e nella sala Mice a Civita Castellana. 
Il weekend potrebbe non essere l’unica occasione vaccinale. 
Proprio ieri è stato raggiunto l’accordo tra la Regione e la Fimmg, federazione dei medici di famiglia del Lazio.
I medici di base da giorni erano in stato di agitazione. Il motivo, ovviamente, i vaccini. 
«Siamo molto soddisfatti - afferma Michele Fiore, segretario provinciale Fimmg - abbiamo finalmente trovato l’accordo. 
Siamo contenti che assessore Alessio D’Amato abbia voluto incontrarci. Fin dall’inizio abbiamo sostenuto l’importanza di inserire i medici di famiglia nella possibilità di scelta al momento del vaccino. Ovviamente al momento la nostra è una vittoria sulla carta, vediamo come si concretizzerà». In virtù dell’accordo i medici di base hanno sospeso lo stato di agitazione proclamato. Ma senza certezze «torneremo al braccio di ferro con la Regione».
In base all’accordo raggiunto i medici di famiglia saranno inseriti nel sistema di prenotazione del portale regionale dove i cittadini troveranno oltre che la prenotazione negli hub anche la prenotazione dal medico di medicina generale o farmacia, resta contestualmente il sistema di chiamata attiva per fasce come è avvenuto fin da marzo.
Novità anche nella distribuzione dei vaccini ai medici di famiglia. In base a quanto stabilito dal 17 maggio al primo giugno saranno consegnate ai medici di famiglia 2 fiale di Pfizer a settimana a medico per i soggetti fragili. Sempre dal 17 maggio verrà aperta la possibilità per gli ultraquarantenni di vaccinarsi dal proprio medico di medicina generale con Astrazeneca o Johnson & Johnson, diversamente si dovrà aspettare l'apertura della fascia. Dal 20 maggio verranno consegnati, sempre ai medici di famiglia 20mila dosi settimanali di Johnson & Johnson. Dal primo giugno, inoltre, verranno ampliate le consegne di Pfizer e verranno consegnati quantitativi crescenti del nuovo vaccino di produzione tedesca Curevac.
Stabili, invece, i contagi nella Tuscia. La Asl di Viterbo ha accertato 28 casi. Tre i minorenni. Due i decessi nelle ultime 24 ore. Si tratta di due uomini 84 e 73 anni di Viterbo. 46 i nuovi negativizzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA