COVID

Vaccini, è record: 2.000 dosi al giorno. Già immunizzato un decimo dei viterbesi

Martedì 4 Maggio 2021 di Federica Lupino
Un anziano in un centro vaccinale

Circa 2mila ogni 24 ore. È la vetta raggiunta dalle vaccinazioni nel Viterbese in questi ultimi giorni. I numeri registrati sono da record: 1.958 venerdì,1.949 sabato 1° maggio e 1.790 domenica. Dei 13 centri attivi in provincia, quello che al momento macina più dosi al giorno è la parrocchia di Santa Maria della Grotticella a Viterbo dove si è arrivati a oltre 300 inoculazioni in un giorno. Qui, inoltre, primo hub inaugurato nella Tuscia, sono iniziati i richiami per Astrazeneca.

Nei prossimi giorni toccherà anche a quanti si sono vaccinati nelle altre due strutture dedicate alle fiale anglo-svedesi, ovvero a Tarquinia (il centro diurno per anziani) e a Civita Castellana (la sala Mice all’interno del centro commerciale Marcantoni). Nuova linfa per raggiungere la cifra delle 2mila somministrazioni quotidiane l’hanno immessa nel sistema i due centri inaugurati il primo maggio: in quello di Montefiascone si iniettano 108 dosi, in quello di Vetralla 162.

Queste strutture si affiancano alle altre nove riservate a Pfizer (i quattro ospedali di Belcolle, Acquapendente, Civita Castellana e Tarquinia, le case della salute di Soriano nel Cimino e di Bagnoregio, il poliambulatorio di Bolsena e il presidio Sant’Anna di Ronciglione) dove le agende sono in parte ripartite dopo oltre due settimane di stop.

Questa spinta ha portato il totale dei vaccinati in provincia a sfiorare quota 96mila. Il totale degli immunizzati, cioè dei viterbesi che hanno ottenuto già la seconda dose, arriva a oltre 31.500. Significa che circa un decimo degli abitanti della provincia è adesso immune al Covid-19. Si impennano anche le prenotazioni, ormai quasi a 71.500. E continua ad allargarsi la platea dei vaccinabili nel Lazio: da martedì 4 maggio alle 00:00 partirà il via per la fascia d'età 57 - 56 anni (nati nel 1964 e nel 1965).

La curva, intanto, complice un numero di tamponi durante il weekend ridotto rispetto al resto della settimana, si mantiene pressoché stabile con 34 nuovi casi e 36 guariti. Spicca, ancora una volta, il dato dei minori contagiati: sono 10. Otto i casi a Carbognano. “Quattro – specifica il sindaco Agostino Gasbarri - sono ragazzi della scuola media e quattro legati a un nucleo famigliare già in isolamento. La primaria di secondo grado continuerà nei prossimi giorni le lezioni in didattica a distanza. Rivolgo un invito a chi avesse anche un solo dubbio di essere stato a contatto con un probabile positivo di rimanere per qualche giorno a casa”.

Ultimo aggiornamento: 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA