Vaccini, prima dose per 760 bambini viterbesi tra i 5 e gli 11 anni. Altri 500 prenotati

Vaccini ai minori a Viterbo
di Federica Lupino
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Dicembre 2021, 06:20 - Ultimo aggiornamento: 17:27

Buona la risposta dei viterbesi alla vaccinazione dei più piccoli. In una settimana, si sono sottoposti alla prima dose già 760 tra bambini e bambini nella fascia d'età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Durante il fine settimana, i numeri maggiori: 349 dosi somministrate il sabato; 245 la domenica. Le restanti sono state inoculate nelle giornate di apertura infrasettimanali. Oltre 500 le prenotazioni già effettuate per le prossime sedute disponibili.

I punti vaccinali dedicati, messi in piedi dalla Asl di Viterbo, sono 5: al consultorio di Viterbo, al piano terra della Cittadella della salute (via Enrico Fermi 15); al distretto di Tarquinia (la sede è dentro l’ospedale, viale Igea 1) e in quello di Civita Castellana (via Francesco Petrarca 1); al consultorio di Vetralla (via Cassia 10) e a  Montefiascone (via Donatori di Sangue, 19). Gli orari e i giorni di apertura sono stati studiati in modo da agevolare i genitori nell’accompagnare i minori: tutti sono operativi tre giorni alla settimana, tra cui appunto il weekend dalle 10 alle 17.

Il terzo giorno varia: il giovedì a Tarquinia, Montefiascone e Civita Castellana; il martedì a Vetralla; infine, il lunedì a Viterbo. L’apertura infrasettimanale sarà comunque per tutti alla stesso orario: dalle 14,30 alle 17,30. Il piano adottato dalla Asl per la vaccinazione dei più piccoli da qui a tutto gennaio mette a disposizione 5.780 tra prime e seconde. A conti fatti, tra prime e seconde dosi da qui al 25 gennaio l’azienda sanitaria intende immunizzare 2.890 bambini tra i 5 e gli 11 anni. 

Intanto, ieri nella Tuscia la 476esima vittima della pandemia: non ce l'ha fatta un paziente di 89enne di Vetralla, da giorni ricoverato a Belcolle. Sono invece 138 i nuovi casi registrati: 34 a Viterbo, 20 a Tarquinia, 7 a Nepi, 6 a Canino, Montefiascone e Vetralla, 5 a Capranica e Montalto di Castro, 4 ad Acquapendente, Civita Castellana e Orte, 3 a Bassano Romano, Ronciglione, Tuscania e Vitorchiano, 2 a Bomarzo, Faleria, Monterosi, Oriolo Romano, Proceno, Soriano nel Cimino e Sutri, uno a Blera, Bolsena, Celleno, Corchiano, Gradoli, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Lubriano, Marta, Piansano e San Lorenzo Nuovo.

Due degli ultimi positivi hanno subito necessitato di un ricovero. Rispetto all'età,i minori sono 27 nati tra il 2019 e il 2004 (20 hanno meno di 12 anni). Il totale dei posti letto attualmente occupati è stabile a 20 (14 a Malattie infettive e 6 in Terapia intensiva, in aumento rispetto a ieri). I guariti nelle ultime 24 ore sono 112, pertanto il totale dei contagiati presenti al momento in provincia arriva a superare le 1.700 unità attestandosi a 1,724. Tornano a salire, come sempre rispetto al fine settimana, il numero dei tamponi eseguiti: 509 nella giornata di lunedì, per un totale di 232.327 dall'inizio della pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA