Un carissimo Natale: l'impegno di spesa del Comune supera i 150 mila euro

Martedì 10 Dicembre 2019

Caro Babbo Natale. Non è l'inizio della letterina dei bambini che chiedono regali: significa solo che la festa quest'anno si sta rivelando particolarmente onerosa. Senza entrare nel merito della qualità e della partecipazione, al momento la fredda somma delle spese sostenute dal Comune supera i 150 mila euro. A cui si dovranno aggiungere i fondi per Luminaria Il cielo è di tutti, ultima iniziativa appena annunciata.

Andando ad analizzare le singole voci di spesa si scopre che quella più elevata è anche quella al centro delle polemiche: i 60 mila euro per il concerto di Capodanno, che vedrà il duo Demo Morselli e Marcello Cirillo fare il countdown verso il 2020 insieme ad altri artisti a piazza della Rocca. A ruota seguono i 40 mila stanziati per le luminarie a supporto di commercianti, associazioni e Pro Loco: 37 mila per Viterbo e 3 mila per le frazioni. A questi vanno aggiunti altri 8 mila per gli allacci straordinari, sempre a carico di palazzo dei Priori.

Ultimo gradino del podio va alle proiezioni a tema natalizio sui principali edifici del centro storico, che da manifestazione di interesse sarebbero dovute partire il 29 novembre e invece sono state accese solo domenica insieme all'albero in piazza del Plebiscito. Il costo? Fanno 24.540 euro. E proprio l'albero, insieme al bosco, si prende la quarta piazza con una spesa di 20.491 euro.

Altre voci? Non tutto è riconducibile al settore cultura: 19.233 euro vanno alle iniziative del Natale dell'inclusione e della solidarietà dei servizi sociali, 12.550 per Viterbo golosa dell'assessorato all'agricoltura. E ancora 12.500 per l'assistenza sanitaria affidata alla Croce rossa italiana, e 15.562 per il servizio di sicurezza alla Aerre investigazioni e sicurezza. Al momento il totale è dunque di 152.876 euro. Ma per il 25 dicembre c'è ancora tempo.

Dopodomani, giovedì alle 18 verrà inaugurata anche Luminaria Il cielo è di tutti, un percorso luminoso che grazie alle installazioni di sette artisti si snoda tra via Marconi e il quartiere di San Faustino. Un progetto promosso da Cantieri d'arte/associazione culturale Percorsi in collaborazione con Algoritmo festival, che prevede il contributo dell'assessorato alla Cultura. E che farà diventare Babbo Natale un po' più caro.
 

Ultimo aggiornamento: 14:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma