Gassman, Lillo e Greg, Neri Parenti
si alza il sipario sul Tuscia Film Fest

Gassman, Lillo e Greg, Neri Parenti si alza il sipario sul Tuscia Film Fest
di Carlo Maria Ponzi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 21 Giugno 2013, 11:47 - Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 12:21

VITERBO - Alessandro Gassman, Lillo e Greg, Neri Parenti e tanti altri protagonisti del cinema italiano nel capoluogo per festeggiare i dieci anni del Tuscia Film Fest pronto a srotolare dal 27 giugno al 2 luglio (complesso San Carlo di Pianoscarano) undici proiezioni, accompagnate da colloqui in diretta con attori, registi, sceneggiatori.

Si è alzato il sipario - giovedì mattina alla Fondazione Carivit, con la partecipazione di tutti i partner, pubblici e privati – su una edizione che raddoppia le sue proposte: dopo gli appuntamenti nel capoluogo, il Tff vola infatti a Berlino dove, dal 29 agosto al 1° settembre, pianterà le tende al Kino Babylon, a due passi da Alexanderplatz, per una kermesse dedicata al nostro cinema e alla promozione dei prodotti tipici della Tuscia viterbese.

Un’occhiata al programma. Lillo e Greg (27 giugno) aprono l’edizione 2013 ricevendo il premio Pipolo Speciale; il giorno seguente recital teatrale in anteprima nazionale “Un partigiano come Presidente. Le parole di Pertini” con Andrea Bosca, regia di Aureliano Amadei e prodotto dal TFF, mentre la sera successiva arriva Alessandro Gassman che presenterà Razzabastarda, film d’esordio da regista.

La scaletta prosegue con Paola Minaccioni per “Pazze di me” (30 giugno); Rolando Ravello (3 luglio) per “Tutti contro tutti”; Roberto Andò regista di “Viva la libertà” (4 luglio) e Massimiliano Bruno per “Viva l’Italia” (6 luglio). Gran finale il 7 luglio con “La grande bellezza”, ospite Umberto Contarello, co-sceneggiatore del film di Paolo Sorrentino. Il 2 luglio alla giovanissima Rosabell Laurenti Sellers - protagonista femminile di “Buongiorno papà” – andrà il premio Pipolo 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA