Trasversale Orte-Civitavecchia, «progetto alternativo per l'ultimo tratto fino a Tarquinia». Ma la Regione smentisce

Giovedì 13 Febbraio 2020
1
«Ho appreso da Anas che sarebbe stato realizzato un nuovo progetto che permetterebbe il completamento della Terni-Viterbo-Civitavecchia». A dirlo è l'assessore regionale dell'Umbria, Enrico Melasecche centrodestra), a margine
del sopralluogo di oggi al cantiere della superstrada Terni-Rieti, a cui ha preso parte anche il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Giancarlo Cancelleri.

«Si tratterebbe di un tracciato che metterebbe tutti d'accordo, comprese le associazioni ambientaliste, in quanto permetterebbe di bypassare Monte Romano e arrivare direttamente a Tarquinia e quindi a Civitavecchia», ha spiegato l'assessore umbro. «Per l'Umbria, il Ternano in particolare, ma anche per il Reatino - ha aggiunto Melasecche - si tratta di un collegamento di fondamentale importanza».

L'assessore umbro ha ricordato che nel porto laziale già esiste un molo delle Acciaierie di Terni e ha evidenziato come i «croceristi che ogni anno fanno tappa a Civitavecchia, possano poi spingersi con facilità fino al nostro territorio».

In serata però sulla novità è arrivata una secca smentita dalla Regione Lazio, attraverso il consigliere regionale del Pd, Enrico Panunzi: «Nessuna novità: sono in corso degli approfondimenti tecnici da parte di Anas sul progetto, che resta quello stabilito dalla conferenza dei servizi, Siamo alle fake news, l'unico tracciato approvato è sempre quello verde». Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma