Il Beethoven festival di Sutri compie vent'anni e regala 11 concerti a San Francesco

Sutri. la chiesa romanica di San Francesco
di Carlo Maria Ponzi
2 Minuti di Lettura
Martedì 31 Agosto 2021, 08:10 - Ultimo aggiornamento: 11:47

Il Beethoven Festival Sutri compie vent’anni e li festeggia con una intensa rassegna che farà srotolare undici concerti nella chiesa romanica di San Francesco (orario canonico ore 18), con una incursione il 19 settembre nella Palazzina Montalto di Bagnaia dove si esibirà il fisarmonicista Gianluca Campi, vincitore del Trofeo Mondiale nel 2000 in Portogallo.

L’esordio del 4 settembre è appannaggio della pianista Anna Lisa Bellini, tra i fondatori del Bfs, nonché ideatrice e curatrice artistica, con «un mio recital pianistico dal titolo “È possibile narrare il tempo?” per omaggiare e celebrare il considerevole traguardo del ventennale”. Eseguirò la Sonata op.109 di Beethoven, “Passeggiata in riva al mare” di Mario Guido Scappucci (composizione a me dedicata che verrà eseguita in prima assoluta) e i celeberrimi 24 Preludi op.28 di Chopin».

A volo d’uccello sull’intero programma. Sabato 11 settembre: “Dalla prima alla seconda scuola di Vienna” con il Quartetto di Fiesole. Il 18 settembre: il violinista Carlo Maria Parazzoli, primo violino solista dell’Orchestra di Santa Cecilia, e Anna Lisa Bellini con brani di Faurè e Franck. Il 25 settembre, “Tra Classicismo e Romanticismo”, pianista Marco Vincenzi, la Sonata op. 13 “Patetica” di Beethoven, la sonata in do maggiore K330 di Mozart e gli Studi Sinfonici op.13 di Schumann.

Il 27 settembre: in scena il violinista Vincenzo Bolognese, primo violino di spalla del teatro dell'Opera di Roma, impegnato in un concerto dedicato all’integrale dei 24 Capricci di Paganini. Il 4 ottobre alle ore 19.30 (ingresso libero), giovani talenti emergenti: Matteo Bonaccorso flauto, e Marco Nucci flauto, e il pianista Simone Mechelli, eseguiranno composizioni di Quantz, Telemann, Cimarosa, Rachamninoff, Liszt. “Ricordi italiani e spagnoli per 88 tasti e 6 corde” il 9 ottobre con Lapo Vannucci chitarra e Luca Torrigiani pianoforte. Il 16 ottobre tocca al Quartetto Rasna, formazione orgoglio della Tuscia: Alessandro Cervo violino, Gianluca Giganti violoncello, Gianluca Saggini viola e Anna Lisa Bellini pianoforte. 

Il 23 ottobre, omaggio ad Astor Piazzolla, con  Ivo Scarponi al violoncello e Moira Michelini al pianoforte. Ultimo appuntamento il 30 ottobre, con Duo Maclè formato dalle pianiste Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA