Stroncato da un infarto, impiegato di banca muore nel suo ufficio

Martedì 23 Marzo 2021
Ambulanza

Stroncato da un infarto, impiegato di banca muore nel suo ufficio a Viterbo. E' stato trovato privo di vita, ieri in serata: si chiamava Antonio Lupo, di 55 anni impiegato nella filiale principale del Mps in città.

A scoprire il cadavere gli agenti della polizia locale, allertati dai familiari che non avevano visto rientrare il loro caro dopo il lavoro. Lupo era nel suo ufficio al Monte dei Paschi in Corso Italia, quando, con tutta probabiltà, è stato colto da un infarto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA