Rifiuti di Roma a Viterbo, Forza Italia si mobilita: «Regione Lazio e M5S se ne fregano»

Giovedì 13 Dicembre 2018
L'intervento del sindaco Giovanni Arena

Emergenza rifiuti, Forza Italia si mobilita e attacca Regione Lazio e Comune di Roma. Stamattina nel corso di una conferenza stampa hanno preso posizione tutti i livelli del partito di Berlusconi: la capogruppo al Senato Anna Maria Bernini, i senatori Francesco Battistoni, Massimo Berutti e Giuseppe Moles, il capogruppo in Regione Antonello Aurigemma, quello al Comune di Roma Davide Bordoni e il sindaco di Viterbo Giovanni Arena.

Dopo l'incendio all'impianto Tmb Salario, la Capitale è di nuovo in emergenza. E nella città dei Papi stanno già arrivando i camion carichi di immondizia, destinazione Casale Bussi: circa 450 tonnellate a settimana che si aggiungono alle 500 già accolte da tempo sempre da Roma, che arriva così a circa mille.

Prime bordate sul M5S. «Dopo la "ecotassa" - ha detto Bernini - che porterà danni ingenti ad industrie come la Fiat e alle tasche dei cittadini, i 5 Stelle stanno dimostrando tutta la loro incompetenza come amministratori e al Governo. I cittadini romani non meritano di assistere ogni giorno a questo maltrattamento della Capitale: Roma è in un'emergenza strutturale che rischia di far passare ai suoi cittadini il Natale non in bianco ma fra i rifiuti».

A entrare nel merito della città dei Papi sono stati due viterbesi: il senatore Battistoni e il sindaco Arena. «Oltre ai dati riferiti dai colleghi a livello comunale e regionale, la cosa che spaventa è l'atteggiamento superficiale dei 5 Stelle rispetto al tema dei rifiuti, con Virginia Raggi - ha spiegato Battistoni - che continua a ritenere non ci sia un'emergenza e con il Presidente 5 stelle della commissione d'inchiesta parlamentare sulle "ecomafie" e illeciti ambientali che, anzichè mantenere la convocazione post emergenza ritiene di annullarla con un preavviso di 15 minuti. Manca la programmazione e coinvolgendo altri comuni, come Viterbo, per risolvere un'emergenza, si rischia che lo straordinario, come spesso accade, diventi ordinario e aggiunga anche questa servitù alle province in favore della Capitale».

Palla al sindaco: «Il tema dei rifiuti di Roma è purtroppo ben noto ai cittadini di Viterbo - ha commentato Arena - che continuano a pagare i ritardi della Regione Lazio che non si occupa del nuovo piano rifiuti: è evidente la cronicità dell'emergenza rifiuti del Lazio, che vede lo scarico di responsabilità fra Comune e Regione, ma che, abusando del principio di sussidiarietà, ripercuote sulla Provincia di Viterbo tutto il peso di questa immobilità e inefficienza amministrativa».

Chiusura ancora per Battistoni, che ha illustrato le strategie del partito. «Sono in atto diverse iniziative da parte di Forza Italia e vigileremo a più livelli: da quello comunale a quello parlamentare, per far sì che venga tracciata la strada per rispondere a questa emergenza, di cui Regione e Comune di Roma non sembrano interessarsi, per poter arrivare ad una risoluzione definitiva, che tuteli i cittadini romani e laziali».

Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La maledizione del marchio dopo il flop di Rome & You

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma