Regione Lazio, ecco la lista di tutte le opere pubbliche per Viterbo e la Tuscia

Regione Lazio, ecco la lista di tutte le opere pubbliche per Viterbo e la Tuscia
di Massimo Chiaravalli
2 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Settembre 2021, 06:25

Non solo trasversale e arsenico. Nel programma della Regione Lazio ci sono una miriade di opere un po’ in tutta la Tuscia, che attingono a diverse fonti di finanziamento. Alcune delle quali ci sono già, altre dovranno invece arrivare. Diverse sono state già sviscerate nel coro dell’iniziativa “La Regione Lazio per Viterbo: futuro presente”, svoltasi nei giorni scorsi, molte invece sono state solo accennate.

Il piatto forte dunque è il completamento della trasversale Orte-Civitavecchia, per 472 milioni. Tra i lavori finanziati con delibera di giunta regionale figurano 39 chilometri di manutenzione sulla Castrense, con rifacimento della segnaletica, stesso discorso per i 4,5 della Tarquiniese, gli 11 della Tuscanese, gli oltre 22 della Nepesina, i circa 26 dell’Ortana, sei della parte di trasversale già esistente e i 20 della Braccianese Claudia. Interventi, ricorda il consigliere regionale Enrico Panunzi, che valgono «decine di milioni di euro». Sempre dalle casse della Regione sono finanziati lavori di manutenzione straordinaria complessivamente su 38 Comuni della Tuscia Viterbese, di cui 13 già eseguiti. L’eliminazione del passaggio a livello trova invece fondi dalla Finanziaria del 2017.

Le altre opere? Dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021-2027 arrivano i soldi per risolvere il problema dell’arsenico e dei fluoruri, con la potabilizzazione delle acque, ma anche per i lavori di completamento della Canepina - Vallerano - Vignanello con la Orte – Civitavecchia, insieme ai 15 milioni necessari per la costruzione del ponte di Orte. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza finanzierà il potenziamento della ferrovia Orte – Falconara.

La lista si allunga così: secondo Panunzi si va «dal raddoppio fino Catalano della linea ferroviaria Roma nord al ripristino della ferrovia tra il porto di Civitavecchia e Orte; dalla ciclovia tirrenica a quelle dei laghi; dal completamento della strada di collegamento tra Vignanello e la superstrada Orte e Civitavecchia, al collegamento Cassia Cimina-Belcolle». Tra i progetti specifici per Viterbo figurano «il recupero dell’ex ospedale degli Infermi per 40 milioni con il “Borgo della Cultura” e del complesso di San Simone - Giuda per 15 milioni. Sono tante – conclude Panunzi - le opere e i progetti che interessano la Tuscia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA