PD

Reati in aumento a Viterbo, i senatori del Pd contro il prefetto

Domenica 19 Maggio 2019

In otto giorni, non c'è stato il tempo (o la volontà?) di inviare una risposta. Loro sono Bruno Astorre, Monica Cirinnà, Anna Maria Parente e Luigi Zanda, senatori del Partito democratico. Chi non risponde è il prefetto Giovanni Bruno, rappresentante del Governo nella Tuscia.

Il tema su cui i parlamentari avevano chiesto un incontro è quello della sicurezza, che tiene bianco ormai da alcune settimane, dopo lo stupro e l'omicidio Fedeli. Tema che rimane in alto nell'agenda politica anche dopo i dati diffusi dal Viminale, secondo cui la provincia di Viterbo è una delle cinque in Italia dove, nei primi mesi del 2019, i reati sono aumentati (+2,5%). Circostanza su cui persino il ministro dell'Interno, Matteo Salvini - con cui tra l'altro Bruno è in ottimi rapporti vista la sua presenza a tutte le iniziative elettorali del leader leghista nella Tuscia - ha chiesto approfondimenti alla Prefettura. Una «mancanza di attenzione» che Astorre, anche in qualità di segretario del Pd del Lazio, definisce «sorprendente e grave».

Ecco l'incipit della lettera inviata il 10 maggio: «Siamo a chiederle un incontro che sarebbe per noi prezioso per approfondire la conoscenza di talune dinamiche che stanno interessando il tessuto sociale ed economico di Viterbo e del suo territorio». E ancora: «Riteniamo proficuo poter avere con lei uno scambio di conoscenze sui temi della sicurezza relativamente alla città che, al di là dei gravissimi e recenti fatti di cronaca che hanno profondamente scosso tutti noi, rappresentano per i cittadini fonte di viva preoccupazione». Nessuna risposta, quindi nessun incontro: «La mancanza di riscontro - stigmatizza Astorre - è sorprendente e grave. Escludo che possa temere un confronto con senatori eletti dai cittadini, anche se lui preferisce cenare con quelli vicini al suo capo Salvini».
 

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma