Quattro auto in fiamme in tre giorni, indaga la polizia

L'incendio in via Carletti
2 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Gennaio 2022, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 15:10

Quattro auto in fiamme in tre giorni, indaga la polizia. Da martedì 25 gennaio scorso a Viterbo sono stati appiccati 4 incendi che hanno convolto 4 veicoli, l’ultimo mercoledì notte nel quartiere Riello, quando poco dopo la mezzanotte ha preso fuoco un’auto lasciata parcheggiata nei pressi del deposito degli autobus della Cotral. Nessuna strana coincidenza per gli investigatori della Squadra mobile che hanno aperto un’indagine per capire chi si nasconda dietro questi atti vandalici. Il primi incendio della lista è stato messo a segno martedì 25 gennaio in via Tommaso Carletti, in pieno centro.

A fuoco in un unico colpo due auto lasciate in sosta davanti al liceo classico Buratti. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha evitato che venissero coinvolti altre auto nelle vicinanze. Il giorno dopo è toccata a un veicolo parcheggiato a Santa Maria della Grotticella, anche qui i pompieri sono intervenuti per bloccare sul nascere le fiamme. L’ultimo quello al Riello dell’altra notte. La polizia sta lavorando su più piste, ma al momento sembrerebbe essere stata esclusa la criminalità organizzata. Un’esclusione che ha fatto tirare il fiato a più di qualche viterbese, visti i recenti trascorsi di auto incendiate dalla banda mafiosa di Rebeshi e Trovato. Dietro a questi 4 incendi potrebbe nascondersi un piromane o un gruppo di ragazzini in cerca di guai. Gli investigatori non escludono infatti che si possa trattare di una bravata.

Tutte le ipotesi al momento sono al vaglio e non si esclude nella. Nel frattempo forze dell’ordine, per evitare che gli incendi possano continuare a ripetersi, stanno aumentando la vigilanza e il controllo su tutto il territorio del capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA