“Ossigeno”, piantati dalla Regione Lazio oltre 200 alberi. L'assessore Troncarelli ai ragazzi: «Predetevene cura»

Giovedì 21 Novembre 2019
Il progetto 'Ossigeno' della Regione a Orte con l'assessore Troncarelli
Più di 200 nella Tuscia e oltre cinquemila in tutto il Lazio. Sono gli alberi e arbusti che in occasione della giornata nazionale degli alberi del 21 novembre oggi la Regione ha piantato. 
 
È entrata così nel vivo la campagna ‘Ossigeno’, presentata lo scorso ottobre dal presidente Zingaretti, che prevede un investimento di 12 milioni di euro dal 2020 al 2022, per produrre e acquistare alberi e arbusti autoctoni certificati e, allo stesso tempo, si fa promotrice di un’iniziativa di sensibilizzazione per spingere comuni, grandi aziende, stakeholder, associazioni ambientaliste e onlus alla piantumazione diretta, in questo caso fornendo assistenza per la scelta delle piante e dei luoghi più adatti.
 
L’obiettivo è arrivare alla piantumazione di 6 milioni di alberi, uno per ogni abitante del Lazio, che porteranno all’assimilazione e compensazione di 240mila tonnellate annue di anidride carbonica. Oggi l'avvio nel Viterbese con l'assessore alle Politiche sociali, welfare ed enti locali ha partecipato alle piantumazioni dei nuovi alberi. L’assessore è stata all’istituto omnicomprensivo di Orte.
 
“Sono stata molto felice di partecipare e dare voce al progetto Ossigeno – ha dichiarato l’assessora Alessandra Troncarelli -. Questa iniziativa dimostra come la giunta Zingaretti tenga in considerazione un tema così importante come l’ambiente. Aver dato il via all’iniziativa nella giornata nazionale degli alberi in una scuola assume un significato ancora più significativo. È importante sensibilizzare i ragazzi sullo sviluppo di un territorio sempre più green, perché i giovani rappresentano il nostro futuro e devono essere protagonisti della lotta ai cambiamenti climatici”.
 
Sono più di 50 gli alberi piantati oggi in prossimità dell’ospedale di Viterbo, 90 negli asili e nelle scuole di Viterbo e della prvincia (Civita Castellana, Sutri, Vallerano, Canepina, Caprarola, Ronciglione), 80 nelle sedi Ater, 110 su terreno demaniale nel capoluogo reatino, mentre 98 saranno gli alberi e gli arbusti piantati nel weekend del 23-24 novembre nei parchi della provincia, come la valle del Treja. 
Ultimo aggiornamento: 19:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma