Orte: ecco l'Ottava medievale, una tradizione che vale una festa

Giovedì 30 Agosto 2018 di Carlo Maria Ponzi
Orte: gli sbandieratori dell'Ottava medievale
Ottava medievale a Orte ovvero dieci giorni – dal 31 agosto al 9 settembre - tra rievocazioni, giochi e piatti tipici per reiterare una festa che, arrivata alla 47^ edizione, coniuga tanti eventi: quelli storico-rievocativi all’insegna della devozione del patrono S. Egidio; quelli della degustazione di leccornie della tradizione culinaria locale serviti nelle taverne scavate nel tufo; quelli spettacolari, grazie alle sfide degli arcieri delle sette contrade impegnati a conquistare l’ambito Palio.
 
La rievocazione è ambientata nel 1396, anno in cui papa Bonifacio IX concesse l’indulgenza a tutti i fedeli che si recavano a pregare all’altare di Sant’Egidio. Il nome “Ottava” è mutuato dall’antichità e deriva dalla durata della festa che si teneva nei secoli del Medioevo in onore di Sant’Egidio: otto giorni.
 
«Vogliamo far vivere e respirare il Medioevo in tutto il centro storico – sottolinea con orgoglio il  presidente dell’ente Ottava medievale Giovanni Primavera – per questo motivo i vicoli, le piazzette e le taverne di contrada saranno sempre animati da spettacoli e mercatini, capaci di trasformi la città in ogni suo angolo, coinvolgendo il visitatore in maniera globale».
 
Il programma si apre venerdì con la processione in onore del Santo, seguita dalla benedizione dei gonfaloni delle contrade e poi,  sabato, accanto al concerto della banda “Città di Orte” (ore 18,30), in piazza della Libertà salirà sul palco Matthew Lee, giovane musicista pesarese, autentico virtuoso del pianoforte.
 
Domenica, dalle 22, il suggestivo “Corteo de Nocte e ...” , con i maggiorenti e le nobiltà delle Contrade impegnati ad accogliere il nuovo Podestà, protagonista del “Giuramento”. Una curiosità: martedì 4, a partire dalle ore 18, nel cortile Palazzo Vescovile, sarà apparecchiata una degustazione medievale guidata dal titolo “Porci e porcari nel medioevo”, a cura di Giuseppe Bellucci in collaborazione con Trattoria Da Saviglia e l’associazione Presepe Vivente Città Di Orte.
 
Tra  taverne aperte, libagioni dai sapori antichi, disfide “a suon di tamburo” tra musici contradaioli, giullarate e spettacoli itineranti, l’acme si toccherà domenica 9,  giornata conclusiva dell’Ottava, con il palio degli Arcieri per la conquista dell’anello d’argento. Il programma completo: www.ottavamedievale.it.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelli che vogliono tutelare i piloni della Tangenziale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma