Omicidio Fedeli, il presunto assassino dal gip. L'avvocato: «Risponderà alle domande, non chiederemo la scarcerazione»

Martedì 7 Maggio 2019
«Non chiederemo la scarcerazione del nostro assistito». L’avvocato di Micheal Aarin Pang, Remigio Sicilia, poco prima dell'interrogatorio per la convalida del fermo per l’omicidio di Norveo Fedeli, il negoziante 73enne del centro storico,annuncia che il suo assistito parlerà davanti al gip. E che non arriveranno richieste di misure meno afflittive. 

Pang, 22enne nativo della Corea del Sud ma cittadino statunitense, è in carcere da sabato pomeriggio, dopo essere stato fermato dai carabinieri di Capodimonte, dove risiedeva da circa due mesi. E' guardato a vista degliagenti della polizia penitenziaria, nella cella di isolamento. Ultimo aggiornamento: 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma