Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Novavax anche nella Tuscia: il nuovo vaccino dal 1° marzo alla Grotticella e nella sala Mice

Infermiere di Belcolle
3 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Febbraio 2022, 05:45 - Ultimo aggiornamento: 19:54

A breve Novavax sarà prenotabile anche nella Tuscia. Come? Accedendo alla consueta piattaforma regionale (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home). Doveva partire da oggi ma un ritardo nelle consegne ha fatto slittare la partenza.

C'è una limitazione: il nuovo farmaco è riservato esclusivamente per la prima e per la seconda dose. Le somministrazioni, invece, partiranno il 1° marco. La Asl ha individuato due strutture dedicate: Santa Maria della Grotticella a Viterbo e la Sala Mice a Civita Castellana, due dei 15 hub previsti a livello regionale. 

Sempre da oggi al via anche la prenotazione per la quarta dose dedicata agli estremamente vulnerabili. La somministrazione che la platea dei trapiantati, dializzati, immunodepressi, deve essere effettuata a 120 giorni dalla 3 dose. Tre le modalità di accesso: la prenotazione sul portale, appunto; la modalità pro-attiva della Asl che possiede gli elenchi dei cittadini fragili e potrà contattarli direttamente; i medici di medicina generale che conoscono le patologie dei rispettivi assistiti.

Intanto, l’azienda sanitaria ha rivisto gli orari di apertura di tutti i centri vaccinali sia in conseguenza del rallentamento nella campagna sia a seguito della decisione da parte della Regione Lazio di aprire l’accesso anche a chi non ha la prenotazione. Santa Maria della Grotticella a Viterbo è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 14.30, così come la Sala Mice di CIvita Castellana e il centro diurni di Tarquinia; il centro vaccinale di Vetralla è operativo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30; quello di Ronciglione martedì e venerdì dalle 9 alle 13.30; infine quello di Acquapendente lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13.30.

Continua a calare la curva epidemica: il totale dei positivi è sceso a 5.203. Ieri, infatti, i 244 nuovi casi sono stati numericamente parlando travolti dai 600 guariti.  I comuni in cui si concentrano maggiormente gli ultimi contagiati sono Viterbo con 63, Tuscania con 15, Bolsenza, Civita Castellana, Montefiascone e Vetralla con 13, Vallerano con 10. Gli altri 36 comuni interessati contano tra 9 e un solo caso. 

Tra i nuovo positivi, 6 hanno subito avuto bisogno di un ricovero. Anche questo ha contribuito all’aumento dei posti letto occupati da contagiati: due giorni fa erano 73, ieri sono saliti a 78. Al momento, delle persone refertate positive, 34 sono nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva Covid, 35 a Medicina Covid, 7 nel reparto gemello di Montefiascone mentre 5125 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA