«Noi, rapiti dagli alieni»: a Viterbo le testimonianze su Ufo e paranormale. Con il patrocinio del Comune

Lunedì 3 Ottobre 2016 di Massimo Chiaravalli
5
Poltergeits? C'è. Paranormale e vite precedenti? Anche. Contatto coi defunti e psicocinesi? Pure. Così come gli extraterrestri, con tanto di testimonianze di persone che hanno vissuto l'esperienza di un rapimento alieno. Benvenuti nel mistero, o meglio "Sulle tracce del mistero", l'iniziativa organizzata dall'omonima associazione e dal Gruppo Prisma. Per gli scettici: la cosa è seria, c'è anche il patrocinio del comune.

Da domenica prossima sarà una settimana a stretto contatto con l'ignoto: nella chiesa della Salute nove appuntamenti con approfondimenti sui tempi per certi aspetti più controversi e interessanti. Ed è già la terza edizione: la prima era stata sui luoghi (con la mostra fotografica dei posti più misteriosi della Tuscia), la seconda sui temi (con argomenti di frontiera affrontati da personalità con formazioni e convinzioni diverse), questa sarà invece sull'esperienza. Come vengono sperimentati e raccontati i fenomeni paranormali da chi li ha vissuti? Quali spiegazioni ci sono dietro? Come si fa a indagare tali fenomeni in modo credibile e costruttivo? Su questo si cercherà di dare delle risposte. Ma non solo. «Durante la "Settimana del mistero" – spiegano gli organizzatori – il gruppo Prisma presenterà una serie di presunti casi paranormali, con l’intento di dare risposta a queste e a molte altre domande, con il prezioso supporto di ospiti che, tramite le loro competenze, sapranno contribuire ad alzare il livello qualitativo».

Il programma è vario: domenica si parte alle 17,30 con "Decrifrare il poltergeist", con la presentazione e discussione di casi reali. Luned' 10 e martedì 11 alle 21 il tema sarà "La ricerca di frontiera", sul paranormale. Mercoleledì 12 alle 21 la "serata sul mistero" farà il punto sui casi inspiegabili, giovedì alla stessa ora "Regressione e vite precedenti", e qui si cercherà di spiegare la reincarnazione tramite l'ipnosi.

Venerdì 14 ancora alle 21 "Le percezioni extrasensoriali" e sabato 15 alle 17,30 finalmente seratona extraterrestri: si va dall'incidente di Roswell – ovvero l'Ufo crash nel Nuovo Messico nel 1947 – alle testimonianze di rapimenti alieni. «I protagonisti – dice Cristiano De Amicis del gruppo Prisma – sono un uomo e una donna, senza legami di parentela, due casi distinti e separati, uno di Civitavecchia e l'altra di Ladispoli. Da tempo lamentano esperienze di questo tipo: li abbiamo intervistati, di spalle con la garanzie dell'anomimato». Ultimi due appuntamenti ancora sabato alle 21 e domenica il gran finale con i fenomeni paranormali. Insomma, ci sarà da divertirsi. Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 22:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Voti e pagelle, famiglie in tilt: «Ma con 5,78 passi lo stesso?»

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma